Pubblicato il

Via Pio IV, Fondazione Cariciv pronta a consegnare gli alloggi

Tre dei nove appartamenti sono stati assegnati al Comune per l'emergenza abitativa

Tre dei nove appartamenti sono stati assegnati al Comune per l'emergenza abitativa

CIVITAVECCHIA – A distanza di due anni dalla posa della prima pietra e dopo due bandi pubblici, la Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia è pronta a consegnare gli alloggi realizzati a via Pio IV alle giovani coppie che ne hanno fatto richiesta e che potranno rimanere negli appartamenti per quattro anni, in comodato d’uso gratuito, avendo così la possibilità di risparmiare e pensare al proprio futuro. Il primo bando è andato pressoché deserto, con la Fondazione Ca.Ri.Civ. che ha quindi dovuto rivedere alcuni parametri: al secondo hanno risposto sei coppie. Di queste una ha rinunciato, con l’ente di origine bancaria che ha provveduto a riassegnare l’alloggio. “Abitare pensando al futuro”, questo il titolo del progetto, è quindi pronto ad entrare nel vivo: sabato mattina alle 11.30 il presidente Vincenzo Cacciaglia e i membri del Cda, alla presenza delle autorità locali, consegneranno le chiavi alle sei famiglie che andranno ad abitare nel palazzo alle spalle della trincea ferroviaria, in pieno centro. “In realtà gli appartamenti sono nove – ha spiegato il presidente Cacciaglia – tre li abbiamo destinati al Comune di Civitavecchia, per far fronte ai problemi legati all’emergenza abitativa”. E soddisfatto di questo “regalo” è stato proprio il sindaco Gianni Moscherini che ha ringraziato la PALAZZOFondazione Ca.Ri.Civ. per questo gesto di grande solidarietà. “Assegneremo questi alloggi a tre famiglie in emergenza abitativa – ha spiegato – e speriamo risolvano presto la loro situazione; si tratta di una assegnazione temporanea resa possibile grazie all’ente di origine bancaria guidato dal presidente Cacciaglia con il quale è stato avviato un bel lavoro sinergico, soprattutto sul piano della solidarietà: c’è un dialogo costante sulle esigenze locali e il pronto intervento della Fondazione Cariciv ce lo invidiano altrove”. Oggi alla Fondazione Ca.Ri.Civ. è stato dedicato anche un articolo sul Sole 24Ore, “dove è stato messo in evidenza – ha aggiunto l’avvocato Cacciaglia – come unica Fondazione del Lazio ad aver dedicato un settore specifico agli anziani. Vogliamo ricordare che siamo sussidiari, e non sostitutivi, e che ci mettiamo a disposizione della città. Questo è un investimento patrimoniale importante, un progetto a cui abbiamo creduto fin da subito: lo dimostra la presenza oggi, in conferenza stampa, di tutti i membri del Cda. Non ci vogliamo fermare qui: pensiamo ad altri progetti per il futuro anche in questa direzione”.

ULTIME NEWS