Pubblicato il

Fiumicino, Canapini: "Rassicuranti le analisi sull'acqua"

FIUMICINO – L’Azienda Usl Roma C ha comunicato al sindaco di Fiumicino, Mario Canapini, i risultati delle indagini tecnico-analitiche, effettuate lo scorso 9 dicembre 2011 ad Aranova, relative alla verifica della potabilità dell’acqua fornita dall’ acquedotto pubblico e destinata al consumo, dopo i casi segnalati di presenza di sabbia nell’acqua. Nel sopralluogo effettuato dai tecnici della stessa USL, insieme con il sindaco ed il personale dell’Acea Ato 2, sono stati prelevati campioni d’acqua presso vari punti della rete idrica di Aranova. Dai risultati delle analisi, trasmessi da Arpa Lazio,  è emerso che nelle abitazioni di via Elini l’esame chimico e batteriologico risulta conforme alla normativa vigente ed il sedimento assente, mentre in via Austis l’esame chimico registra la presenza di sedimento tipizzato come carbonato di calcio e quello batteriologico  nella norma. Da un controllo in via Cuglieri si è riscontrata la presenza di sedimento costituito da materiale sabbioso-terroso, mentre l’esame batteriologico risulta nella norma. “In questo ultimo caso, per ottenere informazioni più esaustive l’Azienda Usl Roma C ha disposto un supplemento di analisi con un nuovo intervento congiunto con il personale di Acea Ato 2 che verrà effettuato il prossimo martedi 17 gennaio alle 10 in via Cuglieri – dichiara Canapini – I risultati degli esami effettuati sono rassicuranti per i cittadini in quanto confermano la purezza e quindi la potabilità dell’acqua erogata da Acea-Ato 2. Restano da approfondire le cause della presenza del materiale sabbioso riscontrato in un solo caso”. 

ULTIME NEWS