Pubblicato il

Ladispoli, chiusa definitivamente la vertenza Ama

LADISPOLI – “Si è concluso positivamente il contenzioso tra i lavoratori del servizio d’igiene urbana e l’azienda Ama Servizi, fino ad un anno fa concessionaria del servizio nel Comune di Ladispoli”.Le parole sono del sindaco Paliotta che ha annunciato come l’intervento dell’amministrazione comunale abbia permesso di sbloccare una vicenda che si trascinava da tempo, penalizzando tutti i lavoratori.“Da oltre un anno – spiega Paliotta – i lavoratori, assunti successivamente dalla Ditta Massimi, reclamavano il pagamento del Trattamento fine rapporto che però l’Ama Servizi, ormai in fase di liquidazione, dichiarava di non essere in grado di versare. Grazie all’intervento del Comune, che ha anticipato all’Ama 250 mila euro rispetto all’arbitrato ancora in corso, ieri i lavoratori hanno ricevuto ognuno il TFR e definito in maniera completa il loro rapporto con l’ex azienda della quale erano dipendenti. La mediazione del Comune e l’anticipazione delle somme hanno evitato un possibile stato di agitazione dei lavoratori ed hanno reso superfluo l’incontro che il Prefetto di Roma aveva convocato con tutte le parti”.

ULTIME NEWS