Pubblicato il

Comune-Inlingua: l’inglese a portata di tutti

di SONIA BERTINO

CIVITAVECCHIA – L’inglese apre le porte del futuro. Questo il cavallo di battaglia promosso dalla delegata alle Politiche giovanili Simona Galizia che quest’anno raddoppia l’offerta. Borse di studio per un viaggio in Inghilterra e per quanti invece resteranno in patria un corso di 50 ore presso l’istituto ‘‘Inlingua’’ a Civitavecchia per il conseguimento del livello B1, il cosiddetto Pet. Ne potranno usufruire 15 studenti tra i 18 e i 22 anni, «perché ancora frequentanti le scuole superiori e per questo in possesso di una conoscenza scolastica della lingua inglese», ha spiegato la Delegata alle Politiche giovanili, «tra l’altro uno dei requisiti necessari per la partecipazione alla selezione». Altro elemento importante per entrare a far parte degli studenti che potranno sedere tra i banchi di ‘‘Inlingua’’ sarà il reddito Isee «grazie al quale si potrà operare una prima scrematura». Un’iniziativa resa possibile grazie al contributo della Cassa di Risparmio di Civitavecchia: «Si tratta di un’offerta formativa estremamente importante – ha spiegato Massimo Ferri, il presidente della Cassa di Risparmio – In un momento di grave crisi economica come questo bisogna invogliare i giovani a non desistere e incitarli ad arricchire il proprio bagaglio culturale per poter avere più possibilità nel mondo del lavoro». Ringraziamenti da parte del primo cittadino anche alla scuola di inglese ‘‘Inlingua’’ che ha messo a disposizione la sua professionalità e i suo docenti per portare a compimento l’iniziativa. Il corso, di 50 ore, sarà suddiviso in 4 ore settimanali. Il bando di partecipazione sarà online già da lunedì sul sito del Comune.

ULTIME NEWS