Pubblicato il

La Concordia inaugurata al porto nel 2006

Era il 7 luglio 2006 quando fu inaugurata a Civitavecchia la Costa Concordia, nave da crociera affondata la scorsa notte sulle coste dell’Isola del Giglio. La cerimonia di presentazione fu un evento memorabile, presentato da una frizzante Antonella Clerici e madrina d’eccezione, la famosa top model Eva Herzigova. Alla modella il compito di rompere la classica bottiglia di champagne contro la chiglia della nave come segno di buon auspicio. Gesto che evidentemente di buon auspicio non è stato. Alla cerimonia, un pubblico di circa 1.500 persone, hanno partecipato anche l’attuale sindaco Gianni Moscherini allora Commissario dell’Authority insieme all’ex ministro dei Trasporti Alessandro Bianchi con i rispettivi amministratori di Costa. Uno spettacolo scintillante dove ballerini sospesi nel vuoto, esibizioni di danza, giochi d’acqua, di fuoco e di luce, e un tuffatore che si è gettato in una piscina dalla tolda della nave, non lasciavano spazio a un futuro negativo sulla ‘‘carriera’’ della stupenda nave da crociera. Quello che è accuduto la scorsa notte, a molti ha ricordato la disgrazia del Titanic, e in effetti la Concordia, considerata uno dei ‘giganti del mare’, è tramontata lentamente nel mare all’alba, poco distante dalle coste del Giglio, come il grande transatlantico britannico. Di quegli scintillii e buoni auspici rimangono i ricordi e le foto, che tuttavia vengono offuscati dalle tragiche immagini odierne.

M.D.A.

ULTIME NEWS