Pubblicato il

“Cinema nelle Scuole”

Ben 8mila studenti della Provincia di Roma coinvolti nella visione, critica e promozione del cinema italiano contemporaneo. Undici film d'autore in programmazione, lezioni e interventi di registi, attori e sceneggiatori

Ben 8mila studenti della Provincia di Roma coinvolti nella visione, critica e promozione del cinema italiano contemporaneo. Undici film d'autore in programmazione, lezioni e interventi di registi, attori e sceneggiatori

CERVETERI – Il progetto “Cinema nelle scuole” è partito oggi dall’Iis Mattei di Cerveteri. Il progetto è stato presentato venerdì a Palazzo Valentini, i dall’assessore alle Politiche culturali della Provincia di Roma Cecilia D’Elia, dal regista Matteo Ceramie e da Claudio Storani, direttore artistico del progetto realizzato dall’associazione culturale Racconti di Città. Presente anche una folta delegazione di studenti provenienti dalle scuole coinvolte nel progetto. Arrivato alla sua IV edizione, “Cinema nelle scuole” è nato dalla collaborazione tra l’associazione culturale “RaccontidiCittà”, la Roma Lazio Film Commission e i comuni di Civitavecchia, Santa Marinella e Ladispoli ed è realizzato grazie al contributo della Provincia di Roma e della Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia. “Obiettivo del progetto è promuovere una nuova generazione di cineasti che fatica a farsi conoscere e apprezzare tra i giovani. – dichiara l’assessore Cecilia D’Elia – Con l’aiuto di grandi professionisti del settore gli studenti impareranno a leggere il linguaggio delle immagini e a sviluppare il proprio senso critico e di osservazione. Peculiare attenzione di questo progetto è mostrare il cinema sia come arte che come lavoro. Fatto rilevante per il futuro professionale di tanti ragazzi che vivono e studiano in questa zona, visto che Roma e la sua provincia costituiscono il maggiore polo dell’audiovisivo in Italia e tra i più rilevanti a livello internazionale. La manifestazione si svolgerà da gennaio ad aprile  e mira a far conoscere agli studenti degli istituti superiori della provincia di Roma il nuovo cinema italiano di qualità, così premiato e apprezzato anche all’estero ma spesso poco distribuito e visto nel nostro Paese. 8000 studenti coinvolti in 8 istituti superiori: Istituto “Viale Adige” di Civitavecchia; Liceo Scientifico G. Galilei Civitavecchia; Liceo Scientifico G. Galilei succursale Santa Marinella; Istituto E. Mattei di Cerveteri; Istituto De Begnac di Ladispoli; Liceo S. Pertini di Ladispoli; Liceo I.Vian di Bracciano; Liceo L. Da Vinci di Maccarese. Le scuole coinvolte nel progetto hanno provveduto ad adeguare i loro spazi e le loro strutture interne ad una moderna ed efficiente programmazione fino a trasformarsi in vere e proprie sale cinematografiche. 11 film d’autore in programmazione per l’anno 2012 scelti tra il meglio del cinema italiano contemporaneo più alcuni grandi capolavori: Tutti al mare di Matteo Cerami; La scuola è finita di Valerio Jalongo; Io sono con te di Guido Chiesa; Il primo incarico di Giorgia Cecere; Il paese delle spose infelici di Pippo Mezzapesa; Corpo Celeste di Alice Rorwacher; Tatanka di Giuseppe Gagliardi; Mozzarella Stories di Edoardo De Angelis; Cavalli di Michele Rho, È tuo il mio ultimo respiro di Claudio Serughetti e Questo mondo è per te di Francesco Falaschi. Si comincia il 16 gennaio a Cerveteri con Tutti al Mare di Matteo Cerami ospiti dell’IIS E. Mattei. Il progetto si sviluppa nella formula già collaudata nelle precedenti edizioni: due proiezioni per ogni istituto coinvolto tra uscite recenti e grandi classici, lezioni dibattito con registi, attori o esperti del settore. Verranno create otto redazioni, una per ogni istituto coinvolto nel progetto, composte interamente dai ragazzi. Le redazioni si occuperanno di intervistare i registi, sceneggiatori e attori ospiti del progetto, promuovere in rete i film che hanno visto valorizzando così la produzione cinematografica nazionale presso il vasto pubblico delle scuole. A tutti gli studenti verranno sottoposti questionari in modo da avere un ampio resoconto sul rapporto tra giovani generazioni e cinema italiano contemporaneo. Grande obietto del progetto è contribuire alla creazione di un circuito distributivo indipendente in cui promuovere il cinema italiano di qualità con cadenza settimanale pomeridiana. In questo settore la collaborazione tra le scuole e l’associazione culturale “RaccontidiCittà” ha sopperito efficacemente alla grave contrazione distributiva e contribuito alla crescita sociale e culturale di un territorio complesso e suggestivo come quello a est di Roma.  

ULTIME NEWS