Pubblicato il

Differenziata, Celli difende ‘‘Igenio’’

L’assessore attacca chi fa demagogia e «usa temi ambientali per fare becera opposizione» «È un sistema innovativo che garantirà il rispetto del decoro urbano, l’igiene e la facilità d’uso»

L’assessore attacca chi fa demagogia e «usa temi ambientali per fare becera opposizione» «È un sistema innovativo che garantirà il rispetto del decoro urbano, l’igiene e la facilità d’uso»

TARQUINIA – «La mia campagna elettorale si basa sui fatti che quotidianamente caratterizzano la mia azione amministrativa e che i cittadini giudicheranno». Lo afferma l’assessore del Comune di Tarquinia Sandro Celli parlando di raccolta differenziata.«Il 25% di raccolta differenziata – spiega Celli – si riferisce al 2010, sebbene il porta a porta sia stato attivato alla fine di quell’anno. Nel 2011 è stato raggiunto il 43%. 18 punti di differenza che fanno la differenza». «Igenio – spiega Celli – è un sistema innovativo che garantirà il rispetto del decoro urbano, l’igiene e la facilità d’uso e, allo stesso tempo, contribuirà in modo determinante (come già avvenuto in altre città) ad un decisivo apporto nelle percentuali della raccolta differenziata. L’accoglienza positiva dei cittadini è facilmente testimoniabile anche dall’impegno messo dalle persone nel differenziare i rifiuti. I primi risultati sono estremamente soddisfacenti». Celli se la prende con chi «usa i temi dell’ambiente per fare becera opposizione politica». «La raccolta differenziata – dice l’assessore – è un’esigenza e un dovere per cittadini e amministratori. Le tariffe in passato erano più basse? La raccolta differenziata non esisteva, mentre ora è attiva e ciò comporta un costo; i piani finanziari della vecchia Multiservizi preventivavano un costo su cui si basava la tariffa e puntualmente a consuntivo producevano centinaia di migliaia di euro di debito; le superfici erano calcolate in modo arbitrario producendo disparità di trattamento tra utenti analoghi». «I costi di conferimento in discarica – conclude – sono sensibilmente aumentati e se non fosse diminuito quello dei rifiuti la tariffa sarebbe schizzata in alto. Quindi il contenimento avuto è un risparmio».

ULTIME NEWS