Pubblicato il

«Imu, il Comune ci rimette un milione di euro l’anno»

S. MARINELLA. Lo afferma l’assessore Venanzo Bianchi in risposta alle richieste di chiarimento di Aldo Carletti Il delegato: «La tassa sarà del quattro per mille sulle prime abitazioni che saranno sottoposte ad una rivalutazione catastale. Ad oggi difficile stabilire quanto costerà ad ogni residente»

S. MARINELLA. Lo afferma l’assessore Venanzo Bianchi in risposta alle richieste di chiarimento di Aldo Carletti Il delegato: «La tassa sarà del quattro per mille sulle prime abitazioni che saranno sottoposte ad una rivalutazione catastale. Ad oggi difficile stabilire quanto costerà ad ogni residente»

di GIAMPIERO BALDI

SANTA MARINELLA – Tra i primi provvedimenti che l’attuale Governo ha preso per evitare il default, c’è quello della reintroduzione dell’ex Ici anche sulla prima casa (con un aumento della rendita catastale del 60%). «Di questa specifica tassa – spiega Aldo Carletti – una parte sarà lasciata ai Comuni con l’intento di dare ossigeno finanziario alle prosciugate casse comunali e per permettere un pur timido rilancio dell’economia locale. Poiché il 2011 è stato un anno in cui le amministrazioni locali hanno dovuto fronteggiare difficili situazioni e poiché il Comune di S. Marinella non è stato immune da questo stato di cose – continua Carletti – sarebbe opportuno che l’attuale maggioranza si presentasse ai cittadini con un piano economico utile ad affrontare e risolvere i tanti problemi di una cittadina come la nostra. Una seria amministrazione, avrebbe già dovuto quantificare l’eventuale introito derivante dall’Imu, avrebbe inoltre dovuto far conoscere quali saranno i capitoli su cui intervenire con le risorse aggiuntive, invece silenzio assoluto». «Ho l’impressione – dice Carletti – che l’attuale maggioranza, tutta protesa a trovare nuovi sbocchi  politici in vista delle elezioni del 2013, (Pepe uscito dalla maggioranza, adesione di Degli Esposti e Boelis a Città nuove, Fratturato che sente la necessità di rilanciare l’associazione l’Ancora e la lite tra La Rosa e Bacheca), stia abbandonando gli interessi della città in un momento che potrebbe essere una opportunità di rilancio». «Se cosi fosse – dice Carletti – la responsabilità sarebbe molto grave e i cittadini non sarebbero disposti a sopportare anche questa ulteriore manchevolezza». Sulla questione Imu interviene l’assessore al bilancio Venanzo Bianchi. «Non è vero che non stiamo valutando quanto introiterà il Comune con l’avvento dell’Imu – dice l’assessore – perché abbiamo già stabilito che la tassa sarà del quattro per mille sulle prime abitazioni che saranno sottoposte inoltre ad una rivalutazione catastale. Di contro però c’è che si potranno detrarre 200 euro più 50 euro per ogni figlio sotto i 26 anni. Attualmente non posso dire quanto costerà ad ogni residente pagare l’Imu ma da alcuni calcoli che abbiamo fatto il Comune, rispetto al passato ci rimetterà qualcosa come un milione di euro all’anno».

ULTIME NEWS