Pubblicato il

Le primarie non sono un affaire privato tutto interno al Pd

LA LETTERA

LA LETTERA

Le primarie del centrosinistra, mi dispiace per te Antonio, ma non sono un affaire privato tutto interno al PD. Sono patrimonio di tutto il popolo del centrosinistra, mi incuriosisce infatti il tuo interessamento, ormai. La scelta delle primarie è stata una scelta precisa e ferma, da parte di tutte le segreterie dei partiti. Una scelta dettata dalla responsabilità di dare alla coalizione di centrosinistra dei confini certi, un programma  e un codice etico conosciuti e pubblicizzati mesi prima delle elezioni. Anche una messa in discussione dei propri organismi dirigenti, una cessione di sovranità per la scelta più importante per la politica cittadina. Tutto il popolo del centrosinistra puó realmente scegliere da chi essere rappresentato. Parliamo di questo, parliamo del programma che è veramente innovativo ed avanzato. Confrontiamoci su questo, sul programma, sul codice etico ed anche sul regolamento. Il regolamento delle primarie è stato oggetto di innumerevoli riunioni del centrosinistra, tutte le segreterie lo hanno limato, cambiato, vedi infatti l’orario, i giorni, la data,l’età  degli aventi diritto. Frutto di continue mediazioni e di un confronto serrato tra i partiti certo, i candidati lo rispetteranno. Un lavoro lungo che non merita la derisione di nessuno e che io rivendico come un testo condiviso e realmente democratico e sul cui rispetto, a volte anche pedissequo, la commissione svolge tutte le sue riunioni ormai quotidiane.Non posso non intervenire quando un lavoro che sento molto mio viene considerato così male, soprattutto conoscendo il lavoro di tutti e tutte coloro che hanno speso molto del loro tempo. Civitavecchia merita di vivere quella delle primarie come una opportunità vera, non certo condita da questo provincialismo.

 

Valentina Di Gennaro
Prc
per Bonomi sindaco

ULTIME NEWS