Pubblicato il

Spaccio, arresti e perquisizioni della Guardia di Finanza sul litorale romano

FIUMICINO – Arresti e perquisizioni nei confronti dei presunti appartenenti ad una organizzazione criminale dedita al traffico ed allo spaccio di droga nell’hinterland di Roma e sul suo litorale, eseguiti stamani dalla Guardia di Finanza. L’operazione scaturisce da indagini avviate nel 2010 dai militari del II Gruppo di Ostia con il coordinamento della Direzione distrettuale antimafia (Dda) di Roma. Nell’operazione sono stati  impegnati oltre 200 militari, tra cui le unità specializzate del Gruppo pronto impiego, numerose unità cinofile antidroga ed un elicottero del Reparto operativo aeronavale di Civitavecchia. Il bilancio dell’operazione è di cinquantuno persone denunciate e sei arrestate – di cui tre colpite da ordinanza di custodia cautelare in carcere – per traffico di sostanze stupefacenti; circa due chili tra hashish, marjiuana e cocaina pronti ad essere immessi sul mercato locale. Sequestrati una pistola e un’arma da taglio. Quarantadue sono le perquisizioni domiciliari e personali effettuate, al Lido di Ostia (ed in particolare nella zona di piazzale Lorenzo Gasparri), a Roma e Fiumicino. Al termine dell’attività diciotto persone sono state segnalate alla prefettura come assuntori di droga. “L’operazione delle Fiamme Gialle di Ostia – si legge nel comunicato del Comando provinciale –  è frutto della più generale intensificazione delle attività investigative volte al contrasto di traffici illeciti sul litorale romano, anche nel quadro del Terzo Patto per Roma Sicura”.
 

ULTIME NEWS