Pubblicato il

Caso Udc, Vicari: "Cinque anni fa i personaggi autorevoli dove erano?"

TARQUINIA – Quello dell’Udc a Tarquinia sta diventando e vero e proprio caso politico. Dopo il vertice tra le forze moderate che hanno sancito la nascita del Terzo Polo e preso le distanze dal sindaco Mazzola e dallo stesso vicesindaco Bacciardi che ormai occupa la poltrona a titolo personale, prosegue la polemica. Sul tema interviene Antonio Vicari: “Ho letto dell’importante riunione dove i vertici locali, o meglio, figure autorevoli del panorama politico territoriale dell’Udc hanno sancito e ufficializzato la formazione del Terzo Polo di Tarquinia. Questi autorevoli personaggi hanno anche ribadito che nessun accordo elettorale è stato stipulato con l’attuale Sindaco Mazzola. Una domanda mi sorge spontanea: come si diventa  autorevoli personaggi dell’Udc di Tarquinia?  Io ho partecipato, con un modesto contributo, alla rinascita dell’Udc a Tarquinia,  avvenuta alle scorse elezioni comunali e se la memoria mi sorregge io di questi autorevoli personaggi non ne ricordo nessuno…ma dove erano? Io ricordo solo chi ha dato impulso a ricreare un movimento politico ormai tramontato a Tarquinia e questo è certamente Renato Bacciardi”. “La politica di Renato e dei suoi amici – prosegue Vicari –  ha certamente ravvivato un partito, ottenendo risultati più che soddisfacenti. Meraviglia, Piroli, Guarisco e Riccardi dove eravate? Io non vi ho mai visto quando i numeri non confortavano una  attiva partecipazione all’interno dell’Udc. E ora, grazie alle tessere (grande invenzione questa ) vi sentite talmente forti che volete dettare legge a chi ha saputo far crescere, anche con le giuste alleanze e ad una concreta collaborazione, un movimento voluto per il vero futuro di Tarquinia. Cari autorevoli personaggi locali a noi non servono le tessere per contare nell’Udc, per noi è sufficiente la  nostra sincera voglia di fare e non quella  di contare”.

ULTIME NEWS