Pubblicato il

E non mancano atti di vandalismo e polemiche da parte dell’opposizione

Ma Augusto Battilocchio si difende

Ma Augusto Battilocchio si difende

ALLUMIERE – A margine dell’emergenza maltempo in collina si registra la protesta del gruppo consigliare di minoranza ‘’Allumiere nel cuore’’ che alza la voce contro la maggioranza. «Una nevicata prevista da giorni ha messo a nudo tutte le incapacità dell’amministrazione – scrivono dalla minoranza – nella piazza domenica c’era una enorme lastra di ghiaccio; quasi tutte le strade periferiche e centrali sono state impraticabili e piene di ghiaccio e poltiglia, eccetto piccoli spazi puliti dalla buona volontà dei residenti. Giovedì poi si accorti che il sale era finito. Inoltre ci sono stati problemi per la raccolta differenziata che, invece di essere momentaneamente sospesa in determinate zone non raggiungibili dai mezzi, ha creato nel paese cumuli di immondizia». La minoranza poi sottolinea i problemi derivanti dalla chiusura della farmacia comunale sabato scorso quando era impossibile prendere medicine nelle altre farmacie del Comprensorio e per la chiusura delle scuole è mancata la comunicazione». Pronta la risposta del sindaco Augusto Battilocchio: “Ancora una volta la minoranza fa solo polemica sterile e rispediamo al mittente ogni accusa. Abbiamo fatto tutto quello che potevamo e anche di più – ha sottolineato Battilocchio – e tutti i cittadini hanno potuto appurare lo sforzo compiuto da noi, dalla Protezione Civile, dall’Agraria e dalla Cooperativa Alfa. Capisco che qualcuno della minoranza ce l’ha con me, ma accusare tutta la macchina organizzativa è mancanza di rispetto per tutti coloro che hanno lavorato, da 5 giorni i ragazzi della Prociv lavorano ininterrottamente a puro titolo di volontariato. I mezzi dell’Agraria sono stati fermi per la manutenzione e poi perchè gli operai hanno diritto al break. La farmacia comunale è stata chiusa sabato per riposo settimanale; domenica i volontari della Prociv sono andati a prendere la farmacista e l’hanno condotta al suo esercizio e quindi il servizio farmaceutico c’è stato eccome. Per ciò che concerne le scuole, ho operato secondo la legge, dopo che ho emesso l’ordinanza ho mandato i vigili, ho duistribuito le copie dell’ordinanza e ho avvertito le scuole e gli insegnanti hanno fatto il tam tam. Si sta vivendo alla giornata anche perché la temperatura continua a scendere e il ghiaccio si riforma. Sono 5 giorni che passiamo sale e quindi è naturale che cominci a scarseggiare; il gruppo Prociv di Santa Marinella e quello di Canale ci hanno inviato un po’ di sale e continuiamo a lavorare. Molte città di Italia sono in ginocchio noi nel nostro piccolo stiamo ben fronteggiando l’emergenza. Tra l’altro abbiamo ingaggiato tre imprese private che ci stanno aiutando a migliorare ancora di più la situazione. Abbiamo dovuto far fronte anche ad atti di vandalismo: sono stati infatti divelti da alcuni che non conoscono bene l’educazione civica segnali stradali, cassonetti e scatole della differenziata, il tutto per scivolare e divertirsi sulla neve a scapito di tutta la comunità e quindi ho dovuto rimandare il personale a sistemare la situazione. Siamo tranquilli perchè abbiamo fatto veramente di tutto”. (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS