Pubblicato il

Scuola, accorpamenti a S. Marinella, Tarquinia, Cerveteri e Ladispoli

Scuola, accorpamenti a S. Marinella, Tarquinia, Cerveteri e Ladispoli

Il Piano regionale di dimensionamento mantiene invece l’autonomia a Tolfa e Allumiere Unico Ic nella Perla del Tirreno che vede unito il 261esimo circolo. Nella città del sindaco Mazzola soppressione della direzione didattica e aggregazione della Sacconi, Dasti, Leoni Falgari, Valdi e della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di Monte Romano

Lo scorso 3 febbraio il consiglio regionale ha approvato il Piano regionale di Dimensionamento delle Istituzioni scolastiche che prenderà il via nel prossimo anno scolastico, ossia il 2012-2013. Era da tempo che nei vari paesi e città del comprensorio si lottava per evitare l’accorpamento di alcune scuole ma alla fine la Regione è andata giù con la mano pesante accorpando molte realtà e facendone sparire altre. Per quanto concerne il Primo ciclo, i due IC della collina, quelli cioè di Allumiere e Tolfa hanno mantenuto la loro autonomia. A Cerveteri la riorganizzazione della rete scolastica nuova che si viene a creare vede l’Istituo Comprensivo che comprende la scuola ‘‘Cena’’ aggregata a 6 cicli di scuola primaria per un numero di 30 classi; 2 cicli di scuola secondaria di primo grado (6 classi) e 8 sezioni di scuola dell’Infanzia. La scuola ‘‘S. D’Acquisto è stata accorpata con 6 cicli di scuola secondaria di primo grado (18 classi), 2 cicli di scuola primaria (10 classi), 12 sezioni della scuola d’Infanzia, 1 classe di scuola secondaria di primo grado e 2 classi di scuola Primaria. L’IC di Marina di Cerveteri e l’IC ‘‘Don Milani’’ hanno invece mantenuto la loro autonomia. A Fiumicino si sono creati 7 IC: uno comprendente Fregene e Passoscuro (1043 alunni), poi c’è quello di Maccarese (956 alunni), quello di Torrinpietra (1037 alunni); il ‘‘Grassi’’ (1120 alunni); il ‘‘Lido del Faro’’ (1019 alunni), il ‘‘Cristoforo Colombo’’ (1011 alunni), il ‘‘Porto Romano’’ (1019 alunni). A Ladispoli sono stati istituiti 5 IC: ‘‘I. Alpi’’ ((1196 alunni), ‘‘C. Meloni’’ (934 alunni), IC I Circolo Didattico (1389 alunni), IC III Circolo Didattico (1052 alunni) e l’Ic ‘‘K. Wojtiyla’’ mediante aggregazione della scuola dell’Infanzia e Primaria di piazza Ungheria, della scuola Primaria ‘‘Gescal’’ e della scuola secondaria I Grado di via Ciciliana. Un unico IC a Santa Marinella: all’esistente IC è stato accorpato il 261° Circolo Didattico. A Tarquinia c’è stata la soppressione della Direzione didattica ed è stato istituito l’IC mediante l’aggregazione della scuola ‘‘Sacconi’’, della ‘‘Dasti’’, ‘‘Luca Leoni’’, ‘‘B. Falgari’’, ‘‘Valdi’’ e della scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di Monte Romano. Per il Secondo ciclo a Bracciano è stato attivato presso l’IIS ‘‘Paciolo’’ dell’istituto Tecnico l’indirizzo ‘‘Turismo’’. A Cerveteri è stato attivato il Liceo Linguistico. A fronte di tutti questi cambiamenti in tutto il comprensorio serpeggia molto malcontento, anche se alla fine non ci sono state grosse sorprese perchè erano già notizie annunciate. A nulla sono valse quindi le proteste e le forme di lotta attuate da molte scuole.
Rom.Mos.

ULTIME NEWS