Pubblicato il

Moscherini azzera la Giunta

Moscherini azzera la Giunta

I nomi della nuova squadra saranno resi noti martedì mattina. Un assessorato ad ogni lista che sosterrà le larghe intese alle prossime amministrative

CIVITAVECCHIA – “Azzero la giunta esistente”. Una decisione inaspettata, quella del sindaco Moscherini, che ha colto di sorpresa gli stessi assessori. “Non l’ho detto a nessuno – ha spiegato il primo cittadino – ma sono più che convinto della mia scelta. Entro martedì mattina comunicherò i nomi della nuova squadra. Una squadra che crede nel progetto delle larghe intese, pronta a guardare al futuro e alla prosecuzione del nostro programma, determinata a vincere: non voglio gente con i piedi in tre staffe”. E si tratterà di vedere, al di là dei singoli personaggi politici, quali saranno i gruppi e le liste che sosterranno la candidatura del Sindaco uscente alle prossime elezioni. “Ad ogni lista – ha spiegato Moscherini – affiderò un assessorato”. La decisione del Sindaco non può non prescindere dai “tentennamenti”, ad esempio, del Polo Civico, che ancora non ha sciolto il nodo sulla propria partecipazione o meno alle larghe intese, ma che comunque manteneva ancora l’assessorato alle Manutenzioni ricoperto da Mauro Campidonico. “Sono stato in silenzio in questi mesi – ha aggiunto il primo cittadino – nonostante quanto detto e scritto dal gruppo di Alvaro Balloni, che mi incolpava delle inefficienze di quell’assessorato”. Insomma, l’ennesimo rimpasto dell’amministrazione Moscherini, l’ultimo considerando i tempi che dividono la città dall’appuntamento con il voto di maggio. ”Parte da qui la macchina della campagna elettorale – ha aggiunto – sono iper soddisfatto e sicuro di vincere. Gli ultimi due mesi e, nell’ottica di programmare la vera rinascita di questa città”.  Grande coalizione avanti tutta quindi. “E sarà ancora più di larghe intese – ha promesso Moscherini – con nuove liste sia di centrodestra che di centrosinistra. La campagna elettorale si fonderà sulle cose fatte, su quelle programmate quelle in corso di realizzazione e quelle progettate per il futuro. Non mi confronterò con alcun cialtrone, perché non ho tempo da perdere”. Ed ovviamente non poteva mancare una nuova stoccata al centrosinistra e alle primarie appena svolte, “una prova – ha aggiunto – delle elezioni amministrative. Un flop, quindi, per la coalizione e per i candidati”. 

ULTIME NEWS