Pubblicato il

Pdl: vietato ripetere gli errori

CIVITAVECCHIA – Nuova chiamata a raccolta, ieri sera, per il Pdl locale in vista delle prossime elezioni amministrative di maggio.
Assente il sindaco uscente Gianni Moscherini, di cui comunque sarebbe stata confermata la naturale ricandidatura, avendo portato a compimento i primi cinque anni di governo.
Conferma che arriva anche dal coordinamento politico locale che ha riconosciuto in sè un ruolo centrale a sostegno della candidatura del primo cittadino, dando mandato pieno allo stesso affinché possa avviare le consultazioni al fine di formare una squadra di coalizione ampia che rappresenti tutti i settori della società civile, tutti i partiti, le associazioni, i movimenti e le liste civiche che si riconoscono nel progetto iniziato nel 2007 e che si riproporrà nel segno della continuità al governo della città, come spiega lo stesso coordinamento politico.
A coordinare i lavori, i commissari Giulio Marini e Roberto Bacheca. Sotto esame i cinque anni di legislatura ormai giunti a scadenza. Inoltre è stato analizzato il percorso, sono stati valutati eventuali errori compiuti dall’amministrazione e discusso sulle modalità di rimettersi in carreggiata per evitare di ripetere gli sbagli fatti, così da costruire insieme una campagna elettorale per confermare la coalizione alla guida della prossima amministrazione. Intanto, è previsto per la prossima settimana un nuovo appuntamento del centrodestra, questa volta alla presenza del coordinatore provinciale del partito Francesco Lollobrigida che già nei mesi scorsi aveva ribadito più volte il suo sostegno al sindaco Gianni Moscherini per l’imminente tornata elettorale.

ULTIME NEWS