Pubblicato il

Tardioli: “Dobbiamo supportare il no al dissociatore”

MONTALTO –“Senza cadere in facili ed inutili sciacallaggi politici che poco giovano alla causa, di fronte all’emergenza della possibile costruzione dell’inceneritore, appoggio totalmente il comitato nato a Canino sia a livello individuale che a nome dei gruppi civici che mi sostengono”. Lo dice Umberto Tardioli, candidato sindaco di Montalto di Castro. Tardioli infatti è un noto ambientalista e tra i fondatori dei ”Verdi Italiani”,  nonché membro e parte attiva del “Comitato Cittadino Montaltese” che ha guidato le battaglie ambientaliste e antinucleari a Montalto dagli anni ’80 ad oggi; come imprenditore è stato tra i primi del territorio ad investire sulle energie rinnovabili. “Dobbiamo assolutamente supportare il comitato – dice -mettendoci a disposizione dello stesso per creare un’unica voce che sia chiara ed univoca, lasciando da parte ogni campagna elettorale”  “Mi stupisco per il totale disinteresse dell’attuale amministrazione comunale di Montalto sull’argomento, visto che il “dissociatore molecolare”, nome coniato ad hoc per rendere il prodotto più accattivante, è una possibile minaccia per tutto il territorio, compreso il nostro comune che confina con il luogo indicato per la costruzione”. “Invito i miei concittadini alla mobilitazione” – conclude Umberto Tardioli – “perché negli anni abbiamo dimostrato che le battaglie combattute insieme hanno sempre portato a grandi vittorie”

ULTIME NEWS