Pubblicato il

Ruspe al lavoro per liberare le strade. In campo anche i mezzi spargisale

Ruspe al lavoro per liberare le strade. In campo anche i mezzi spargisale

Il sindaco di Tarquinia Mazzola ha istituito l’unità di crisi. Sotto controllo S. Marinella, Ladispoli e Fiumicino. Innevato il Sasso

Il litorale viterbese coperto dalla neve. Gran lavoro per il sindaco di Tarquinia Mauro Mazzola che, data l’eccezionalità del fenomeno, ha attivato l’unità di crisi con Polizia locale e Protezione civile che hanno messo in campo tutte le forze disponibili per fronteggiare la situazione di emergenza. Scuole e uffici pubblici sono rimasti chiusi; stessa cosa domani. Stamattina il primo cittadino ha diramato una nota per invitare tutti a non uscire di casa, se non per necessità urgenti. «Considerando le crescenti difficoltà a mantenere pulite le vie, chiedo alla popolazione di rimanere a casa e di usare l’auto solo se indispensabile – ha detto – Dobbiamo infatti favorire i veicoli spazzaneve e spargisale nello sgombro delle strade ed evitare che si possano creare degli ingorghi sulla rete viaria». «Ringrazio l’Università Agraria e l’azienda Fiaccadori, – ha concluso – per il prezioso aiuto che stanno fornendo in queste ore». Sotto controllo invece la situazione a S. Marinella e Ladispoli. A Cerveteri la neve haRuspe al lavoro per liberare le strade. In campo anche i mezzi spargisale colpito soprattutto le zone del Sasso, Valcanneto e Manziana. Visto il perdurare delle avverse condizioni meteorologiche, il sindaco di Fiumicino Canapini ha ordinato la proroga della chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado per la giornata di domani. Disposto l’obbligo di sgombero neve.

ULTIME NEWS