Pubblicato il

Sanità, la Komen Italia in prima linea

Dal 2000 la struttura sviluppa programmi innovativi grazie anche ai volontari Il dottor Franceschini: «Tante le iniziative per favorire un atteggiamento consapevole e positivo nei confronti del tumore al seno»

Dal 2000 la struttura sviluppa programmi innovativi grazie anche ai volontari Il dottor Franceschini: «Tante le iniziative per favorire un atteggiamento consapevole e positivo nei confronti del tumore al seno»

ALLUMIERE – Dal 2000 la Komen Italia svolge nel comprensorio un’azione intensa che, grazie anche ai volontari, sviluppa programmi innovativi per promuovere le principali norme di prevenzione secondaria, favorire un atteggiamento consapevole e positivo nei confronti del tumore al seno e facilitare l’accesso ai presidi diagnostici e terapeutici di qualità. Chi ha portato avanti in questi anni un lavoro intenso ad Allumiere e Tolfa è stato il dottor Gianluca Franceschini (UOC di Chirurgia Senologica, Centro Inter. di Senologia al Policlinico Gemelli). «Abbiamo organizzato incontri educativi con piccoli gruppi di donne e con associazioni locali (Gruppi Parrocchiali, Cri, Centro Anziani, Acr, Andos) – spiega Franceschini a nome della Komen – grazie alla sensibilità delle amministrazioni comunali numerosi convegni sono stati realizzati nei comuni dell’hinterland. Abbiamo poi fatto una campagna di sensibilizzazione coi mass-media locali e con eventi speciali». I paesi del comprensorio sono stati coinvolti nella ‘‘Race for the Cure’’, la mini-maratona, competitiva e non per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della prevenzione. «Tolfa, Allumiere, La Bianca sin dall’inizio sono stati i più numerosi in ogni edizione; la Race for the Cure è un evento che aggrega le donne del comprensorio nella sfida contro il tumore al seno, permettendo di abbandonare quell’atteggiamento negativo che imponeva di tener nascosto o negare ogni riferimento alla malattia. Abbiamo poi attivato un programma di educazione sanitaria e di promozione della prevenzione secondaria dei tumori del seno a Tolfa ed Allumiere, che ha migliorato il livello di educazione sanitaria senologica della donne e offerto un programma clinico gratuito. Oltre 800 sono state le visite specialistiche senologiche gratuite eseguite dai medici dell’Università Cattolica del S.Cuore di Roma. Con l’attività della Komen Italia si è potuto ottenere una maggiore attenzione delle donne alla salute del seno e una maggiore consapevolezza sull’importanza della prevenzione secondaria». (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS