Pubblicato il

Enel e sindacati: nuovi sviluppi per l'osservatorio per il lavoro

CIVITAVECCHIA – Cresce l’Osservatorio regionale confederale sulle politiche industriali, ambientali ed occupazionali di Enel. Si è riunito, presso il Centro Informazioni della Centrale Enel di Torrevaldaliga Nord, l’Osservatorio regionale confederale sulle politiche industriali, ambientali ed occupazionali di Enel e vi hanno preso parte rappresentati dell’Azienda e di CGIL, CISL, UIL territoriali. L’Osservatorio si pone come strumento di dialogo e confronto, con lo scopo ambizioso di ricercare ogni possibile convergenza e sinergia sulle strategie aziendali nel territorio. I lavori si sono aperti con un focus sull’Impianto civitavecchiese. Tra i temi trattati le politiche ambientali e del lavoro nonché l’innovativo modello di gestione della sicurezza dei lavoratori, che va nella direzione “Zero Infortuni sul Lavoro”. Le organizzazioni sindacali hanno ribadito di essere coscienti del ruolo fondamentale che l’impianto riveste, anche per la sicurezza del sistema elettrico nazionale. Hanno osservato che sotto il profilo occupazionale la Centrale, oltre alla manodopera diretta, garantisce un indotto rilevante. Per questo, hanno considerato che il tavolo rappresenta la sede naturale per approfondire ulteriormente le proposte aziendali per la continuità operativa dell’impianto, per il miglioramento ambientale e per poter compiere un ulteriore passo verso la costruzione delle più ampie condizioni di consenso sociale sulle strategie di Enel.

 

ULTIME NEWS