Pubblicato il

Smeraglia bussa a Battilocchio con il cappello in mano

CIVITAVECCHIA – Pirandello li chiamerebbe ‘‘consiglieri in cerca d’autore’’, ma non è altro che il prodotto della polverizzazione delle larghe intese. Il salto della quaglia, che ha portato alcuni moscheriniani a passare con Tidei e l’irresistibile fascino del carro del vincitore, che ha consentito a Moscherini di aumentare i consensi, ha lasciato sul campo tanti altri disperati, che per rimanere a galla proprio non sanno che pesci pigliare. Come ad esempio Alessio Smeraglia, consigliere comunale del Pdl, costretto a bussare ad ogni porta nel tentativo di ottenere un nuovo posto al sole.  Il suo sponsor si chiama Vincenzo De Francesco e fa l’amministratore unico a Città Pulita. Proprio lui la scorsa settimana si è presentato ad una riunione dei Riformisti italiani di Battilocchio, chiedendo un posticino in lista per Smeraglia, che solo pochi giorni prima a Moscherini aveva descritto come false alcune voci che lo indicavano come traditore e organizzatore di un tentativo di sfiducia, incassando dal sindaco un perdono con riserva. Avrà notato che il Pdl gli ha tolto spazio? I suoi consensi saranno diminuiti a tal punto da costringerlo a scrutare nuovi orizzonti? Sta di fatto che Smeraglia le sta provando proprio tutte nel tentativo di tornare tra i banchi della Pucci.

ULTIME NEWS