Pubblicato il

"Di Gennaro? Se ne occupi il collegio dei garanti"

"Di Gennaro? Se ne occupi il collegio dei garanti"

Amministrative. Anche Idv e Sel contrarie all'ingresso dell'ex segretario Udc nel centrosinistra

CIVITAVECCHIA – Marco Di Gennaro, ex Udc, chiede ‘‘ospitalità’’ all’onorevole Tidei. E il candidato a sindaco della coalizione di centrosinistra allarga le braccia in segno d’accoglienza. Un gesto, una ‘‘decisione’’ la sua poco gradita agli altri componenti della coalizione che insieme a lui, solo a gennaio, hanno affrontato la sfida delle primarie per arrivare compatti alle prossime amministrative. ‘‘Compagni’’ di viaggio che oggi, a partire dal Prc, per poi passare a Italia dei Valori e Sinistra ecologia e libertà chiedono all’unisono di portare la questione al Collegio dei Garanti. Una questione di credibilità agli occhi di quanti hanno partecipato attivamente alla ‘‘grande festa’’ del centrosinistra e di quanti sui «gruppi Facebook creati da compagini della coalizione quali ‘‘Ritorna il futuro’’ e ‘‘I giovani democratici…’’» hanno fatto emergere numerosi interrogativi sul caso. Interrogativi «che hanno messo in forte imbarazzo – spiega Idv – gli autori del gruppo che non hanno saputo rispondere. Per non parlare delle vignette satiriche che impazzano sul web e che mettono in ridicolo la coalizione stessa». E Idv si chiede: «Qual è l’opportunità e il vantaggio di una simile operazione?». Pensiero condiviso a grandi linee anche da Enrico Luciani (Sel) che chiede a Tidei  «candidato della coalizione e non di se stesso, di tornare indietro sui suoi passi e lasciare che il Collegio discuta di una possibile inclusione di Di Gennaro, evitando anche il possibile assorbimento di altri transfughi. Queste sono le regole della democrazia che devono valere sempre – conclude – La coalizione va rispettata, così come il suo Codice Etico».

ULTIME NEWS