Pubblicato il

Celiachia, uno screening per i bambini

di FABRIZIA CAPUTO

CIVITAVECCHIA – “Screening della malattia celiaca nei bambini delle prime classi della scuola primaria del Comune di Civitavecchia”. È questo il nuovo progetto del dipartimento di Pediatria e Neuropsichiatria infantile del Policlinico Umberto I di Roma per l’Università della Sapienza, finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia e dal Rotary Club. La nostra città, a partire dal prossimo settembre fungerà da modello pilota, sarà la prima volta infatti, che questo modello di ricerca verrà applicato. «Sarà uno screening condotto su un campione di circa 800 bambini della scuola primaria – spiega la Professoressa Margherita Bonamico, responsabile del progetto per il Policlinico Umberto I – attraverso il prelievo e l’analisi di campioni della saliva dei bambini, potremmo valutare la presenza o meno della malattia celiaca». 
I bambini che risulteranno positivi al test, saranno invitati a fare ulteriori accertamenti presso il Dipartimento dell’Università. «Abbiamo approvato entusiasticamente questo progetto – spiega il dottor Enrico Iengo, vice presidente della Fondazione Ca.Ri.Civ.- perché si contano circa 500.000 affetti da questa malattia». «Ancora una volta la Fondazione ribadisce il concetto di quanto sia importante la prevenzione – commenta il presidente della Fondazione Ca.Ri.Civ. Vincenzo Cacciaglia – grazie alla sinergia tra istituzioni, Civitavecchia avrà la possibilità di sperimentare un metodo innovativo ed importante, ma soprattutto –conclude- lancerà il messaggio della prevenzione prima di tutto».

ULTIME NEWS