Pubblicato il

Marietta Tidei: «Da discutere solo il nome di Di Gennaro»

Marietta Tidei: «Da discutere solo il nome di Di Gennaro»

Il consigliere del Pd nega l’esistenza di altri casi di ex esponenti delle larghe intese che si sarebbero avvicinati al centrosinistra. I partiti della coalizione si sono riuniti per istituire la commissione di garanzia. Rinviata la discussione sul codice etico: manca la volontà di affrontare il problema legato alla forzatura dell’onorevole sull’ingresso del cardiologo

CIVITAVECCHIA – Il caso dell’ex Udc Marco Di Gennaro sarà l’unico che la coalizione di centrosinistra dovrà valutare. Parola del consigliere Pd Marietta Tidei, durante Bianco e Nero in onda su ProvinciaTv (e visibile sul sito www.provinciatv.info  e sul canale youtube Provinciatv1): «Non abbiamo zavorre passate da una parte all’altra. Escluso Marco Di Gennaro, che tra l’altro non ha ricoperto alcun ruolo in questa amministrazione,  non abbiamo al nostro interno altre persone provenienti da quello schieramento». E ancora: «Esistono delle regole che vanno rispettate, poi, se dovessero emergere dei problemi relativi a qualche candidatura, se ne dovrà discute in maniera democratica». E proprio quella discussione democratica di cui ha parlato il consigliere d’opposizione e che si sarebbe potuta aprire già ieri durante la riunione della coalizione di centrosinistra è stata rimandata e demandata invece alla Commissione di garanzia che, finalmente, dopo tante diatribe e prese di posizione (Mauro Guerrini della componente Pd ‘‘Un’altra città è possibile’’ che in queste ore sta valutando la sua permanenza o meno all’interno della coalizione e del suo stesso partito; il Prc che ha invitato Di Gennaro a non candidarsi, Idv che ha sollevato un problema di coerenza appartenente a tutta la coalizione) si riunirà mercoledì alle 18.
Protagonisti della commissione saranno due esponenti per ogni partito. Ora, però, la parola dovrebbe passare all’unico vero sovrano indiscusso del centrosinistra che fino ad oggi ne ha dettato le regole del gioco: il Codice etico. ‘‘Libro’’ che andrà sfogliato pagina per pagina per il pronunciamento definitivo della sentenza che dovrà mettere d’accordo tutti: Di Gennaro dentro, Di Gennaro fuori.

ULTIME NEWS