Pubblicato il

L'Ancora: "Giusto mettere la SMS in mano ad un esperto"

di GIAMPIERO BALDI


SANTA MARINELLA – Continua senza esclusione di colpi il dibattito in città sulla vicenda della Multiservizi. Ad intervenire sulle dichiarazioni rilasciate dal vicesindaco Eugenio Fratturato in merito alla questione in oggetto sono stati in sequenza il Pd, il Pdl e il segretario comunale. Oggi, invece, a scendere in campo è il consiglio direttivo del movimento “L’Ancora Santa Marinella Futura” di cui Fratturato ne è l’esponente principale che, in una lettera inviata al consigliere del Pd Carlo Mucciola, fa sapere che “abbiamo letto con attenzione l’articolo sulla Società Multiservizi di Santa Marinella, argomento tornato di moda per l’attenzione posta dal vice sindaco Eugenio Fratturato sulle sorti dei 48 lavoratori – scrivono i dirigenti del movimento – lei contesta la scelta di Fratturato di chiedere al Sindaco la nomina di un esperto di settore in quanto a suo dire nel Comune già esiste una figura simile nella persona del Segretario Comunale dottor Pietro Lucidi. Troviamo inoltre geniale la sua proposta di chiedere all’amministrazione comunale di aprire un tavolo tecnico di confronto, utile a trovare soluzioni per mantenere i livelli occupazionali anche attraverso forme diverse dall’attuale. Siamo curiosi di vedere i nomi delle persone che intenderebbe scegliere, da far sedere gratuitamente al tavolo di confronto. Abbiamo fiducia nelle sue capacità di individuare persone non esperte ma che comunque sappiano trovare soluzioni vantaggiose sia per il Comune che per il personale della Multiservizi. Ogni giorno la vita ci riserva delle sorprese, come quella di vedere che un rappresentante del circolo cittadino del Partito Democratico che per  far risparmiare il Comune sconsiglia la nomina di un esperto di settore, esponendo di fatto i 48 dipendenti della Santa Marinella Servizi a rischi reali mettendo il loro futuro lavorativo in mano a persone non esperte e qualificate. In attesa che le sue originali proposte trovino una risposta – proseguono i civici – le suggeriamo di approfondire la sua conoscenza sulle società in house providing, leggendo i Decreti 138, Salva Italia e Cresci Italia e per quanto riguarda la Multiservizi di Santa Marinella le consigliamo vivamente di leggere l’attuale Statuto e i bilanci di questi ultimi anni, di verificare i servizi svolti e come vengono svolti, i costi dei servizi  stessi, i costi dell’apparato amministrativo e l’inquadramento del personale. Le ricordiamo professor Mucciola – conclude il consiglio direttivo del movimento “L’Ancora Santa Marinella Futura” – in qualità di consigliere comunale di visionare ed avere copia di tutta la documentazione prodotta dalla  Multiservizi  e dal Comune. Non è esprimendo la solidarietà ai lavoratori della Multiservizi che si risolvono i problemi. Riteniamo di dubbio gusto il comportamento di quei personaggi che fanno credere ad alcuni  dipendenti della Multiservizi che possono essere salvati a discapito degli altri. Ci batteremo affinché i 48 lavoratori vengano considerati tutti alla stessa stregua, cosa che il Pd dovrebbe approvare”.
 

ULTIME NEWS