Pubblicato il

"Ancora più competitivi rispetto al 2007"

"Ancora più competitivi rispetto al 2007"

Francesco Lollobrigida rilancia il Pdl in vista delle amministrative: nessun "caso Carraffa". Il coordinatore provinciale: «Con maggiore entusiasmo verso la fase 2 delle larghe intese»

CIVITAVECCHIA – Il caso ‘‘Carraffa’’ è rientrato, o forse non è mai esistito, almeno per il coordinatore provinciale del Pdl Francesco Lollobrigida. Le dichiarazioni del candidato consigliere, inserito proprio nella lista del Pdl e sostenuto dalla Destra, che alla lista ha rinunciato, non erano piaciute all’altro candidato, Patrizio Podda. Carraffa aveva detto, infatti, di non sentirsi a casa nel Pdl, nonostante la candidatura; motivo per il quale proprio Podda aveva interrogato Lollobrigida. «Respingo qualsiasi interpretazione strumentale e capziosa delle mie dichiarazioni – ha poi chiarito Carraffa – ribadisco di essere un iscritto e convinto militante del Pdl per il quale faccio propaganda fin dalla sua fondazione, ma ciò non toglie che con la comunità politica della Destra si è cementato un rapporto basato sulla fiducia, sul rispetto e sulla condivisione dei programmi per il futuro di Civitavecchia. Il resto sono chiacchiere in libertà». Una vicenda chiarita proprio da queste dichiarazioni, secondo Lollobrigida. «Carraffa si dice orgoglioso di essere nel Pdl – ha spiegato il coordinatore – se poi altri partiti non presentano la lista e ci sostengono ben venga: è anche questo lo spirito del Pdl, che raccoglie le diverse istanze del centrodestra». Anche di questo si è discusso nel corso di un incontro proprio tra Lollobrigida, il sindaco Moscherini e gli attuali componenti della lista del Pdl per le prossime amministrative, in fase di conclusione. «Una lista particolarmente competitiva – ha sottolineato Lollobrigida – come competitive, forse anche più del 2007, sono oggi le larghe intese. Abbiamo ricomposto il quadro quasi per intero, forti di un equilibrio amministrativo che ha permesso di portare avanti cinque anni di legislatura con un governo che non ha voluto cedere a ricattie  giochi di palazzo. Se c’erano delle zavorre all’interno della sqaudra, queste oggi non sono più presenti. E noi possiamo così affrontare, dopo aver gettato importanti basi, la fase 2 della amministrazione Moscherini, fondata su progetti importanti e costruzione di risultati». Lollobrigida è sicuro delle potenzialità del Pdl e delle larghe intese. «Nell’incontro di oggi – ha aggiunto – ho potuto riscontrare entusiasmo e volontà di vincere e garantire a Civitavecchia il futuro che merita, per il suo sviluppo. Un ruolo da protagonisti, per noi, insieme all’apporto fondamentale del Governatore del Lazio Renata Polverini, con la quale il rapporto si è maggiormente rafforzato».

ULTIME NEWS