Pubblicato il

Presentata la lista del Partito Democratico a sostegno del sindaco Mazzola

Il segretario locale Centini: «Lista forte. Il PD unico partito rimasto a Tarquinia». Il segretario provinciale Egidi: «L’Amministrazione Mazzola ha lavorato in modo egregio». Il primo cittadino: «Il PD c’è. Io ci sono. Gli altri dove sono?»  

Il segretario locale Centini: «Lista forte. Il PD unico partito rimasto a Tarquinia». Il segretario provinciale Egidi: «L’Amministrazione Mazzola ha lavorato in modo egregio». Il primo cittadino: «Il PD c’è. Io ci sono. Gli altri dove sono?»  

TARQUINIA – Presentata stamane la quarta lista a sostegno del sindaco Mauro Mazzola. “Il PD è l’unico partito unito di Tarquinia», ha affermato il segretario Arianna Centini aprendo la presentazione della lista del Partito Democratico che si è svolta alla presenza del primo cittadino e candidato a sindaco Mauro Mazzola e del segretario provinciale Andrea Egidi. In corsa per la carica di consiglieri saranno: Alberto Blasi, Enrico Boni, Andrea Brunori, Giancarlo Capitani, Sandro Celli, Angelo Centini, Salvatore Flumini, Marco Gentili, Bernadette Macchione, Armando Palmini, Anselmo Ranucci, Patrizia Sacripanti, Daniele Scalet, Luigi Torricelli, Maria Elisa Valeri e Marcello Zerbini. «Ci siamo e questa è una certezza. – ha proseguito il segretario Centini – Non siamo un partito a conduzione famigliare, dove il babbo ci dice cosa fare. Siamo uniti e non siamo divisi in gruppi o clan e lo dimostra la lista che presentiamo, con persone serie e responsabili. Chi oggi non è più nel PD è perché ha anteposto i suoi interessi personali a quelli della collettività. Siamo orgogliosi di esprimere una classe dirigente onesta che ha saputo e sa amministrare per il bene della città. Abbiamo salvato l’ospedale dalla chiusura, ripianato i buchi economici lasciati in eredità, difeso l’occupazione nonostante la crisi. Tarquinia è viva, vitale e cresce». A prendere parola poi il segretario provinciale Andrea Egidi: «L’Amministrazione Mazzola ha guidato la città in modo egregio. Cinque anni di buon governo che hanno cambiato il volto di Tarquinia, una delle realtà più importanti del viterbese. Il PD vuole continuare su questa strada, per non interrompere l’opera di rinnovamento avviata nel 2007». A concludere la presentazione il candidato a sindaco Mauro Mazzola, che ha lanciato il guanto di sfida agli avversari politici: «Io ci sono. Gli altri candidati dove sono? Se esistono sono pronto a un confronto pubblico. Parliamo di Tarquinia e del suo futuro. Non ci interessano le lotte intestine e gli accordi sotto banco». “A meno di un mese e mezzo dalla data delle elezioni – dice ancora il sindaco mazzola – invece, il Pdl è nel caos e nel cosiddetto “Grande Centro”; di grande c’è solo la confusione che regna sovrana. «Zero candidati, zero programmi e zero fiducia degli elettori nei confronti di chi ambisce soltanto alle poltrone, nella più mera logica spartitoria da Prima Repubblica. – ha aggiunto – Siamo colpevoli di avere le mani pulite e di gestire la cosa pubblica in modo onesto, per l’interesse collettivo di Tarquinia. Abbiamo fatto ottime cose. Se il PdL e il cosiddetto “Grande Centro” non riescono a trovare un accordo, come possono pensare di amministrare per cinque anni? La città ha bisogno di continuità. Il PD e le liste “Mauro Mazzola Sindaco”, “Polo Civico Sinistra” e “Polo dei Moderati” ci sono e sono pronti a vincere”

ULTIME NEWS