Pubblicato il

Grande successo per “Wild In Prosa” al teatro Claudio

TOLFA – Grande successo per l’evento “Wild In Prosa” che si è tenuto venerdì sera al teatro Claudio e che è stato promosso dall’associazione Generatio 90. I fondi raccolti (oltre 1000 euro) durante la serata e l’incasso sono stati devoluti all’Adamo onlus. L’evento ha fatto registrare il tutto esaurito e tutto il pubblico è stato  molto entusiasta della kermesse che ha visto l’uin contro l’altro la squadra dei poeti e brccio e quella dei rappers in un simpatico e travolgente botta e risposta. Le esibizioni (balli popolari e l’hip hop,  poesie in ottava rima  e free style, rapper e canti popolari), coordinate dal direttore artistico Sergio Cecchetti,  hanno unito i gusti di un pubblico variegato di giovani ed adulti i quali hanno molto apprezzato questo mix di tradizioni del passato e innovazioni del futuro. E’ stato poi proiettato in anteprima il video di presentazione dell’evento socio ambientale ”Wild nature 2012 – Electronic Music Festival”, che si terrà a Tolfa il prossimo luglio. Soddisfatto il delegato alle tradizioni Antonio Stefanini, promotore dell’evento e membro del direttivo di Generatio 90: “Con il Wild in Prosa abbiamo messo un secondo importante tassello per la salvaguardia, la tutela ed  il rilancio delle nostre tradizioni territoriali relativamente all’arte del canto, del ballo e della poesia, in aggiunta a quanto già fatto in autunno con la festa della Radica in cui venivano rilanciati i giochi popolari e la poesia. Lo scopo dell’evento è stato anche quello di dimostrare che l’interesse verso le poesie in ottava rima ed  i sonetti non è tramontato ma è attuale anche nel presente e che viceversa l’espressione dei rappers è ugualmente apprezzabile poiché  trasmette  in rima esperienze di vita”. Soddisfatto il sindaco Luigi Landi che ha apprezzato questa manifestazione; Landi el suo intevento durante la serata ha sottolineato l’importanza di “tutelare e rilanciare  le nostre tradizioni con modi innovativi ed associando a tali iniziative lo scopo sociale. Ringrazio tutti gli artisti che hanno partecipato da tutto il comprensorio”. (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS