Pubblicato il

Studenti a scuola di legalità grazie alla Fondazione Cariciv

di FABRIZIA CAPUTO

CIVITAVECCHIA – Aula Pucci gremita per la conclusione del progetto ‘‘Crescere nella legalità’’, iniziativa del Comune di Civitavecchia, promossa dall’assessorato alla pubblica istruzione e finanziata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia giunta ormai con successo alla sua seconda edizione.
Protagonisti gli alunni della scuola media statale Ennio Galice che hanno partecipato con entusiasmo ai cinque incontri previsti all’interno dell’istituto, dove i temi affrontati sono stai il rispetto delle regole, il bisogno adolescenziale della trasgressione ed il bullismo. I ragazzi hanno avuto la possibilità anche di uscire fuori dalle mura della scuola per due visite guidate presso l’associazione Il Ponte e la comunità Mondo Nuovo per un totale di circa 180 studenti coinvolti.
Al termine del corso i ragazzi hanno realizzato dei loro temi, riassumendo le loro impressioni e tutto ciò che hanno appreso dal progetto ‘‘Crescere nella legalità’’. Ad aggiudicarsi il primo premio di 250 euro da spendere in buoni libri è stato l’alunno Luca Morelli della classe III C, il secondo premio è andato a Giorgia Stella, con un buono di 150 euro ed infine Alessia Orchi, classe III A con il premio di 100 euro. Riconoscimenti anche per altri cinque alunni, che in premio hanno ricevuto un i-pod. «E’ importante che voi ragazzi impariate a conoscere il rispetto delle regole che vi circondano – ha sottolineato il vice sindaco Annita Cecchi – per inserirvi in un percorso consapevoli di ciò che siete». Per il presidente della Fondazione Ca.Ri.Civ. Vincenzo Cacciaglia «la Fondazione – ha spiegato – è sempre vicina allle problematiche che riguardano i giovani e questo è un progetto valido per il loro futuro».

ULTIME NEWS