Pubblicato il

Manifestazione anche a Torrimpietra

Manifestazione anche a Torrimpietra

Presa di posizione anche dei Verdi del Lazio che saranno presenti ad entrambe le iniziative Bonessio: «È necessario aprire una vertenza generale»

FIUMICINO – «Sembra incredibile ma il duo Polverini-Alemanno si oppone persino al piano del ministro Clini, permettendosi di sbeffeggiarlo su una questione così importante come i rifiuti». Lo afferma il presidente dei Verdi del Lazio, Nando Bonessio che parla di facile ironia di Polverini, «fatta – dice – di parole vuote, sull’ottavo colle, che purtroppo esiste già e si chiama Malagrotta, e la sua lavata di mani, affermando che ‘il suo lavoro l’ha già fatto’». «In un altro paese – dice Bonessio – l’avrebbero già costretta alle dimissioni, ma in realtà il tentativo della Presidente della Regione è quello di trascinare con se il ministro Clini, tentando di addossare a lui la responsabilità di un’eventuale emergenza, ma pensiamo che difficilmente riuscirà in questo suo piano. Il ministro, infatti, non chiede l’impossibile ma semplicemente di rispettare la legge, cosa che già fanno molte altre città, per cui siamo certi che il suo piano ha i numeri per avere successo se riuscirà a smuovere, come ha affermato una cittadina rispondendo a Clini su Twitter «gli enti locali che temono di dover lavorare». «É necessario quindi – conclude Bonessio – tenere alta la vigilanza sulla questione rifiuti e per questo aderiamo alle due manifestazioni in programma sabato 31 marzo a piazza Santi Apostoli alle 10 a Roma ‘‘Per l’alternativa-verso Rifiuti Zero’’ e del Comitato rifiuti zero a Fiumicino, che si terrà a Torrimpietra alle 10 contro le discariche e gli inceneritori a Palidoro. In vista dei prossimi sviluppi della vicenda, vista la scesa in campo del ministro Clini, è necessario che sia aperta una vertenza generale sui rifiuti nel Lazio che ha molti punti di crisi e non solo Malagrotta».

ULTIME NEWS