Pubblicato il

Rifiuti a Tvn, via al processo

Rifiuti a Tvn, via al processo

L'inchiesta partì da un dvd anonimo consegnato alla Procura dalla responsabile del Forum Ambientalista Simona Ricotti

CIVITAVECCHIA – È iniziato in tribunale, subito rinviato, il processo relativo allo smaltimento dei rifiuti all’interno della centrale Enel di Torrevaldaliga Nord. Come si ricorderà il procedimento penale è iniziato a seguito del rinvenimento all’interno della centrale di un deposito di rifiuti pericolosi non adeguatamente trattati: cumuli di rifiuti polverosi e sacchi voluminosi accatastati  all’aria aperta esposti al vento ed alla pioggia.
L’indagine della Procura era partita dalla visione di un video anonimo, consegnato dalla responsabile del Forum Ambientalista Simona Ricotti che lo aveva trovato nella sua cassetta delle lettere e che ieri era stata convocata proprio come teste.
Qui si vedeva anche un camion che carica rifiuti di tutti i tipi, per poi scaricarli dentro l’area del cantiere, a quanto pare in prossimità della zona dove dovrebbe sorgere il bosco Enel. I reati ipotizzati dalla procura sono quelli relativi allo smaltimento dei rifiuti, che sarebbe stato effettuato al di fuori della normativa imposta dalla legge in materia.
Per questa vicenda furono indagate ben 11 persone: si tratta di sei dirigenti e personale di Enel, e 5 titolari e lavoratori delle ditte che eseguivano il trasporto dei rifiuti con i camion. L’udienza è stata rinviata al 18 febbraio 2013 per incompatibilità del giudice.   
 

ULTIME NEWS