Pubblicato il

Baby gang, il giudice concede l'ammissione in prova

Baby gang, il giudice concede l'ammissione in prova

Prosciolti quattro minorenni indagati, gli altri si occuperanno di volontariato

Si è tenuta oggi a Roma l’udienza preliminare nei confronti della baby gang fermata nel 2010 dalla Polizia dopo una brutale aggressione subita da alcuni giovanissimi. Le indagini condotte dagli uomini del commissariato hanno permesso l’identificazione di dodici minorenni, tutti denunciati all’autorità giudiziaria con l’accusa di aggressione. Nel corso del processo a carico dei dodici indagati, il giudice ha disposto l’ammissione in prova per cinque di loro, così come richiesto dagli avvocati difensori. Seguiranno infatti un progetto di recupero occupandosi di volontariato presso le strutture comunali. Per altri tre indagati l’udienza è stata rinviata al 26 settembre, per verificare l’esistenza dei presupposti per l’inserimento in un programma di recupero. Prosciolti invece i rimanenti quattro minorenni imputati. All’identificazione si è arrivati grazie alle telecamere del Mc Donald’s, che hanno ripreso i giovani in azione all’atto dell’aggressione, consentendo agli uomini del dottor Lucchesi di identificare la banda nel giro di poche ore.

ULTIME NEWS