Pubblicato il

Minniti del ‘‘Polo di centrodestra’’propone la riapertura del conservificio

TARQUINIA. Il candidato della lista civica parla anche di Imu al minimo

TARQUINIA. Il candidato della lista civica parla anche di Imu al minimo

TARQUINIA – «Il tema agricoltura è molto caro alla nostra comunità in quanto da sempre rappresenta per Tarquinia una delle più importanti fonti di reddito . I punti cardine che abbiamo individuato per intervenire nel settore sono principalmente due. Innanzitutto, è necessario che la nuova Imu non gravi eccessivamente sugli agricoltori i quali, specialmente oggi, necessitano già di grandi investimenti a bassa produttività. Per questo motivo ci impegniamo fin da subito a ridurre l’imposta al minimo stabilito per legge. Ma questo primo punto non è sufficiente al rilancio di un comparto importante nella nostra economia. La vera sfida sarà, infatti, quella di rimettere in funzione il conservificio, trasformandolo in un polo agro-alimentare gestito da Comune e rappresentanti del mondo agricolo locale insieme, in grado di lavorare una vasta gamma di prodotti e funzionante per almeno dieci mesi all’anno». Così Cristiano Minniti candidato sindaco della lista civica del ‘‘Polo di centrodestra’’. «In questo modo – dice – sarà possibile implementare la filiera corta dal produttore al consumatore, anche attraverso l’organizzazione dei ‘‘farmer market’’ della Tuscia, nei quali sia turisti che cittadini potranno acquistare prodotti di qualità con provenienza certa ad un prezzo concorrenziale. Si stima che il Polo agro-alimentare potrà dare alla nostra città oltre 350 posti di lavoro stabili. La prossima amministrazione comunale dovrà impegnarsi a fondo per ottenere l’area in concessione a lungo termine dalla Regione Lazio cosicché, quest’ultima, possa co-investire nella struttura. Sarà essenziale l’immediata costituzione di un tavolo tecnico con tutte le associazioni che operano nel settore agricolo tarquiniese, le quali dovranno riunirsi in un’unica formazione e costituire un interlocutore unico». «La nostra certezza – sostiene il candidato Sindaco Cristiano Minniti – è che questa importantissima opera potrà finalmente rilanciare e valorizzare il comparto agricolo che oggi si trova, al pari e più di altri settori, in un momento di grave difficoltà. Al tempo stesso darà alla nostra città una prima e importante risposta al problema della disoccupazione. Per questo ci impegniamo a prendere in mano la situazione fin dal primo giorno della nuova amministrazione».

ULTIME NEWS