Pubblicato il

Pdl: “L’agricoltura deve diventare uno dei driver trainanti della nostra economia”

Il Popolo della Libertà di Tarquinia per 'Alfio Meraviglia sindaco' punta sul "rilancio, la valorizzazione e lo sviluppo occupazionale del settore”

Il Popolo della Libertà di Tarquinia per 'Alfio Meraviglia sindaco' punta sul "rilancio, la valorizzazione e lo sviluppo occupazionale del settore”

TARQUINIA – Il Popolo della Libertà di Tarquinia a sostegno della candidatura a Sindaco di Alfio Meraviglia, promuovendo le linee programmatiche pone l’accento sull’agricoltura, uno dei settori cardine del sistema economico locale. “Vogliamo fare dell’agricoltura di Tarquinia uno dei driver trainanti della nostra economia – dice il Popolo della libertà – questa va rilanciata, valorizzata in termini di prodotto già eccellente, e sviluppata in termini occupazionali, insieme ed in modo sinergico, ad un forte sostegno alle imprese agricole locali, il potenziale c’è. I nostri prodotti tipici sono eccelsi, i nostri agriturismi incantati, manca un “sistema” di vendita dei nostri prodotti ed una seria politica di Brand Image”. “In particolare – dicono dal Popolo della libertà – puntiamo su, fissazione al minimo dell’Imu per attutire l’impatto dell’imposta sui terreni agricoli e fabbricati rurali; sostegno al biologico, agli agriturismi e alla filiera agroalimentare; promozione dei prodotti agricoli attraverso un tavolo di coordinamento e la creazione di un sito centrale sulla pagine WEB (in italiano ed inglese) del Comune; favorire la Filiera Corta e la diffusione di prodotti attraverso la creazione di un MERCATO COMUNALE “KM 0”, possibilmente da realizzare sulle innumerevoli strutture in disuso sul nostro territorio; creazione MARCHIO “prodotto agricolo tarquiniese” che garantisca la tracciabilità del prodotto territoriale garantito e promozione riconoscimenti DOC per i nostri prodotti: da promuovere soprattutto all’estero; supporto alla neonata CANTINA SOCIALE di Tarquinia, favorendo il trasferimento della piena gestione della struttura Arsial attualmente utilizzata dai nostri produttori, dalla Cantina sociale di Cerveteri alla Cantina di Tarquinia; INTERNAZIONALIZZAZIONE ED ACCESSO AI FINANZIAMENTI pubblici per l’agricoltura compresi PAC e PSR attraverso sito di informazione dedicato, stretto contatto con le associazioni di categoria, ma anche con responsabili degli enti territoriali; creazione servizi assistenza agli agricoltori per partecipazione ai bandi indicazione scadenze; campagna marketing internazionale e nazionale del FUNGO FERLENGO; creazione circuiti di assaggio per turisti dei nostri prodotti tipici; creazione di un POLO AGROALIMENTARE di eccellenza; sostengo alle imprese per espletamento bandi P.S.R. e P.A.C”. “Tutto questo – dice il Pdl che sostiene Alfio Meraviglia – contro le promesse non mantenute dell’attuale Sindaco Mauro Mazzola: una su tutte, la mancata riapertura del “pomodorificio”, realtà che ‘’l’amico in Comune’’ conosce bene e per la quale avrebbe dovuto lottare investendo parte ingente di quei 15 mln di euro dell’Enel così da creare posti di lavoro. Sappiamo tutti invece come quei soldi legati alla svendita della salute dei cittadini, sono stati sprecati non solo per realizzare opere inutili ma anche costose per i tarquiniesi”. “Infine – dice il Pdl – è assurdo che nel programma elettorale 2012 del sig. Mazzola non si parli di “pomodorificio”, basta con le false promesse e la lottizzazione dei consensi. Il 6 e 7 maggio 2012 votiamo barrando il simbolo del Popolo della Libertà per Alfio Meraviglia Sindaco, per una Nuova Tarquinia”.

ULTIME NEWS