Pubblicato il

Nuovo esposto sulla Marina

Nuovo esposto sulla Marina

Il Sindaco: "Chi ha bloccato il progetto è giusto che paghi". Aldo De Marco all'attacco

CIVITAVECCHIA – “Sarà perseguito penalmente l’estensore del nuovo esposto sulla Marina”. Dopo il  botta e risposta seguito alla decisione del Tar, il primo cittadino è deciso a non tollerare più quanti ostacoleranno l’ultimazione del progetto. Motivo per cui ha dato mandato all’avvocato Pier Salvatore Maruccio di perseguire l’estensore del nuovo esposto e a cui ha chiesto «una verifica perseguibilità e sulla possibilità di ottenere un cospicuo risarcimento danni a favore del Comune di Civitavecchia, del sottoscritto in qualità di Sindaco e di tutta la cittadinanza, nei confronti di quei soggetti che in questi anni hanno provocato il lungo blocco dei lavori sul nostro lungomare. Chi ha remato contro l’interesse di Civitavecchia sarà giustamente punito. Del resto – ha concluso il sindaco Moscherini – la sentenza prodotta dal Tar è il primo riconoscimento del comportamento assolutamente ingiustificato assunto dalla Sovrintendenza».
Un vero e proprio tormentone, insomma, quello della Marina, come sottolinea e ribadisce il candidato a sindaco Aldo De Marco che, ripercorrendo la ‘‘storia’’ di quella che può essere definita, come lui stesso dice, una vera e propria «telenovela», ribadisce che la Soprintendenza aveva già dato parere negativo «l’11 Febbraio 2012 quando l’on. Giro non era più sottosegretario per l’avvenuta caduta del Governo Berlusconi. Quindi alla grossolana bufala della “vittoriosa” sentenza del Tar, Moscherini ha aggiunto anche quella, diffamatoria e grave, del coinvolgimento di un politico virtuoso come l’onorevole Giro» che aveva chiesto alla Regione di «farsi promotrice di un tavolo tecnico, ma il Comune non ha voluto dare seguito alle scelte assunte in quella sede».

ULTIME NEWS