Pubblicato il

Concordia, a Civitavecchia la raccolta del materiale utile alla rimozione

CIVITAVECCHIA – Sarà nei pressi di Civitavecchia la base operativa, dove verranno raccolte apparecchiature e materiali necessari per gli interventi di rimozione della Concordia, la nave salpata dal porto di Civitavecchia e affondata presso l’isola del Giglio a causa dello scontro con uno scoglio che ha causato terrore e la morte di molte persone a bordo della nave da crociera.
Alla base della scelta operata per l’insediamento della base operativa «evitare qualsiasi impatto sulle attività del porto turistico del Giglio».
Parola d’ordine per la rimozione del ‘‘relitto’’: tutela dell’ambiente. A precisarlo è stata Costa Crociere: «La protezione dell’ambiente avrà la massima priorità nel corso di tutta la durata delle operazioni. Una volta completata la rimozione – ha aggiunto infatti Costa Crociere –  si provvederà alla pulizia dei fondali e al ripristino della flora marina».
Da salvaguardare anche le attività turistiche dell’isola del Giglio che, con l’arrivo della bella stagione è pronta ad accogliere anche quest’anno i turisti: «Il piano – ha aggiunto la Compagnia – prevede anche misure per la salvaguardia delle attivit turistiche ed economiche dell’isola del Giglio.
La presenza del personale che lavorerà alle operazioni di rimozione non avra» conseguenze significative sulla ricettivit estiva dell’isola». Ad occuparsi della rimozione della nave sarà Titan/Micoperi, come ha ufficializzato la stessa Costa Crociere. 

ULTIME NEWS