Pubblicato il

Mercato, operatori contro il Pincio

Mercato, operatori contro il Pincio

Comparse scritte sulla recinzione del cantiere per la riqualificazione dei box San Lorenzo  

CIVITAVECCHIA – Operatori sul piede di guerra. Al mercato è di nuovo polemica. Ieri mattina, infatti, sono comparsi striscioni neri, con scritte bianche, e numerose frasi sulla recinzione del cantiere dei box San Lorenzo. “Qui giace il mercato”, oppure “Ancora aspettiamo il cronoprogramma e l’assemblea”, o ancora “Che aspettiamo, che se ne ammazza un altro?”. Questo quanto denunciato, con gli operatori che si sono detti “delusi ed amareggiati” dal comportamento del Pincio. “Un mese fa – hanno spiegato – ci avevano detto dal Comune che ci avrebbero incontrato in assemblea per parlare di cronoprogramma dei lavori e per presentarci i progetti di restyling, ad esempio, di piazza Regina Margherita”. Gli operatori della Palmetta, ad esempio, sono in attesa di essere trasferiti sulla trincea, come promesso proprio dal Pincio. “Eppure finora solo silenzio – hanno tuonato – siamo stati nuovamente abbandonati. Qualcuno non riesce più a pagare i dipendenti, altri si sono trasferiti, qualcuno è stato costretto a chiudere. La crisi e l’abbandono del Comune ci stanno soffocando”. 

ULTIME NEWS