Pubblicato il

"La Regione sia chiara sulla Civitavecchia-Orte"

CIVITAVECCHIA – Sulla Civitavecchia-Orte la «Regione» deve chiarire «definitivamente la sua volontà convocando gli organismi tecnici necessari per avviare la fase realizzativa dell’opera. Non si può più perdere tempo».
A sottolinearlo dopo il secco no della Rfi alla realizzazione della tratta ferroviaria è il membro del Pdl Pasquale Marino, nonché membro del Comitato Civitavecchia-Orte: «Se è vero che il porto ha bisogno di poter trasferire agevolmente le sue merci, se è vero che è necessario collegare i due mari per arrivare da Civitavecchia ad Ancona, se è vero che le autostrade del mare vanno collegate alla trasversale che va da Lisbona a Kiev. Se è vero tutto questo – prosegue l’esponente Pdl e membro del comitato Civitavecchia-Orte Marino – non si può perdere altro tempo discutendo sull’utilità o meno della ferrovia. Bisogna passare alla fase esecutiva per creare economia e sviluppo e non deludere più le aspettative dei nostri territori».

ULTIME NEWS