Pubblicato il

Elicottero atterra sulla spiaggia: denunciato il pilota

Elicottero atterra sulla spiaggia: denunciato il pilota

Parapiglia mercoledì pomeriggio a ridosso del castello di Santa Severa Allertata la Guardia Costiera. Gli occupanti, due uomini e due donne, volevano pranzare all’Isola del Pescatore

SANTA MARINELLA – E’ stato denunciato il pilota dell’elicottero che mercoledì pomeriggio verso le 15,30 è atterrato sulla spiaggia del castello di Santa Severa generando un parapiglia generale in spiaggia, tanto che la stessa Capitaneria di porto di Civitavecchia non ha esitato a parlare di episodio «insolito quanto pericoloso». L’elicottero con quattro occupanti, due uomini e due donne, è improvvisamente atterrato nel lembo di spiaggia adiacente il ristorante ‘‘l’Isola del Pescatore’’: i passeggeri volevano degustare le specialità culinarie del posto, ma il titolare del ristorante si è rifiutato, anche in considerazione del disagio causato, così il pilota e gli altri tre viaggiatori in pochi minuti si sono allontanati in volo. Allertata dell’accaduto tramite il ‘‘numero blu 1530’’, la Sala Operativa della Guardia Costiera di Civitavecchia, grazie alla telefonata di un bagnante, si è attivata immediatamente per la ricerca dell’aeromobile. Subito ha avviato le indagini, con la collaborazione del Reparto Aereonavale della Gdf “R.O.A.N.” di Civitavecchia e l’E.N.A.C (Ente Nazionale Aviazione Civile), per stabilire eventuali addebiti di natura civile e penale a carico del pilota e in solido, della società proprietaria del velivolo. Contemporaneamente è stato anche inviato un rapporto alla procura della Repubblica di Civitavecchia. Al termine di laboriose indagini il pilota è stato identificato e denunciato per la violazione di due norme del Codice della Navigazione : gli articoli 1164 (Inosservanza di norme sui beni pubblici) e 1231 (Inosservanza di norme sulla sicurezza della navigazione). L’elicottero, in base a quanto appreso, sarebbe di proprietà di una società slovena. A rintracciare il pilota e il velivolo , che sarebbe decollato da un’elisuperficie di Roma, sarebbe stato l’Enac. (a.r.)

ULTIME NEWS