Pubblicato il

Allumiere: ancora interventi sul digestore

di ROMINA MOSCONI

ALLUMIERE – Dopo qualche giorno di silenzio si torna in collina a parlare di digestore. In primis prende la parola il sindaco di Civitavecchia, Pietro Tidei, il quale in un comunicato spiega che: “L’amministrazione di Allumiere ha compiuto un passo indietro importante in direzione della difesa della salute del territorio. Non posso che esserne felice, viste anche le mie esortazioni in merito al collega Augusto Battilocchio”. Sempre Tidei poi evidenzia anche che: “Il buonsenso si vede soprattutto nella sensibilità mostrata dal sindaco di Allumiere Augusto Battilocchio nel ”non sentirsi un corpo a sé”, ma di far parte di un territorio che si trova a ospitare una mostruosità ecologica da circa settantamila tonnellate l’anno, con una capienza di gran lunga superiore alle esigenze. Così facendo, abbiamo evitato di offrire un pericolo di spiraglio all’accordo La Russa sulla discarica a Santa Lucia, pericolo che non  ritengo affatto scongiurato”. Intanto dai movimenti ambientalisti di tutto il comprensorio, i quali dopo aver presentato le opportune osservazioni agli organi competenti, invitano tutti a non abbassare la guardia, ma “a fare la massima attenzione – scrivono gli ambientalisti – perchè il pericolo non è cessato nè per il mega digestore nè per la mega discarica”. Sulla stessa linea il dottor Mauro Mocci il quale ricorda che “Non c’è da stare tranquilli perchè la crisi non è finita. Bisogna restare all’erta: per la discarica ancora nessun sito è stato scartato, mentre per il mega digestore non c’è stato ancora nessun no ufficiale da parte degli organi competenti”.  

 

 

ULTIME NEWS