Pubblicato il

Pd: "Nessun terminal alla Frasca"

CIVITAVECCHIA – È ancora polemica sulla Frasca e il Terminal Asia. Dopo il botta e risposta tra il consigliere Pdl Dimitri Vitali e l’assessore all’Ambiente Roberta Galletta, ad intervenire sulla vicenda è il Partito democratico che puntualizza: «La costa della Frasca, oltre l’impianto della centrale Enel, non sarà interessata dalla costruzione di nessun terminal container considerando che in quella zona da anni vi è posto il vincolo di Sito di Interesse Comunitario e considerando che nel programma del candidato sindaco del centro sinistra Pietro Tidei si punta allo sviluppo del traffico container nell’area portuale (banchina polifunzionale, banchina petroli e banchina containers)» come scritto «a pagina 47 del programma elettorale del candidato sindaco Tidei», dove «per area portuale si intende quella che attualmente finisce prima dell’impianto energetico della centrale elettrica Enel».
E dal Partito democratico invitano il consigliere Vitali, a non cogliere «esasperatamente ogni possibilità di polemica con l’attuale governo della città, ma comprenda quanto è necessario invece realizzare intese che non ostacolino nuove opportunità di lavoro e che anzi le promuovano nel senso di una ragionevolezza delle idee e dei progetti».

ULTIME NEWS