Pubblicato il

Treni, deviatoio in tilt: ancora disagi per i pendolari

LADISPOLI. Ritardi ieri mattina sulla linea Fr5

LADISPOLI. Ritardi ieri mattina sulla linea Fr5

LADISPOLI – «Possibile che i maggiori disagi per i pendolari arrivino sempre di venerdì?». La risposta purtroppo è sempre la stessa: Si. Questa volta a rallentare la ‘‘corsa’’ verso il posto di lavoro, sulla Fr5, non è stato l’ennesimo ‘‘venerdì nero’’, ma qualcosa di più grave: perso improvvisamente il controllo del deviatoio tra Ladispoli e Marina di Cerveteri, gestito informaticamente da Rfi Pisa fino a Maccarese. E per motivi di sicurezza alle 6,50 hanno bloccato tutto. Niente treni in arrivo o in partenza. Paralisi totale. Perché «non erano più in grado – spiegano i pendolari – di gestire il traffico». E la solita voce in stazione che continuamente dava spiegazioni laconiche a quanti di buonora si accalcavano in banchina, col sole già cocente, per un’altra dura giornata di lavoro: ‘‘Il treno delle 8 oggi non è stato effettuato per un guasto alla linea. Ci scusiamo per il disagio’’. E così via fino alle 9 «grazie all’intervento degli operai di Rfi» che da Pisa sono intervenuti per risolvere il problema. Intanto il delegato ai pendolari Amedeo Caravani tranquillizza. «Nessun pericolo. Il sistema va automaticamente in sicurezza (semafori rossi a go go) fino al ripristino». E ironicamente invita i colleghi pendolari a «ringraziare le Ferrovie dello Stato».

ULTIME NEWS