Pubblicato il

“Cin’è cucina e… fantasia”, proiezione del film Respiro

Martedì 31 luglio, alle ore 21, all’ex mattatoio comunale

Martedì 31 luglio, alle ore 21, all’ex mattatoio comunale

TARQUINIA – Torna il consueto appuntamento di “Cin’è cucina e… fantasia”, con una serata dedicata al cinema italiano. Martedì 31 luglio, all’ex mattatoio comunale di Tarquinia, sarà proiettato (ingresso libero) alle 21 il film Respiro. Diretta da Manuele Crielese, la pellicola è ambientata nell’isola di Lampedusa negli anni Sessanta. Protagonista Grazia (Valeria Golino), donna dallo spirito libero sposata a un pescatore, Pietro, e madre di tre figli. Repressa dall’ambiente in cui vive, Grazia ha continui sbalzi d’umore e comportamenti incomprensibili. Molti consigliano a Pietro di trasferirla in un centro medico di Milano. L’unica persona affine allo spirito di Grazia è il figlio Pasquale. Un giorno Pietro abbatte uno dei due cani di Grazia e lei impulsivamente libera tutti i cani randagi del canile, creando il caos. Pietro parla alla moglie della possibilità di un ricovero a Milano, ma lei fugge e si nasconde in una grotta sulla scogliera, dove Pasquale quotidianamente le porta cibo e abiti puliti. Intanto Pietro e gli altri abitanti cercano invano la donna. Il marito non crede alla morte della moglie e continua le ricerche fino ritrovarla il 24 agosto, festa di San Bartolomeo apostolo. Pensando ad un miracolo, i lampedusani le si riuniscono intorno per portarla al sicuro. A precedere la proiezione la cena a buffet alle ore 20 (a offerta). “Cin’è cucina e… fantasia” è una manifestazione ideata da ideata da Dino Alfieri, Pino Moroni e Piero Nussio e organizzata dall’associazione La Lestra con il patrocinio dell’assessorato alla cultura.

ULTIME NEWS