Pubblicato il

Ciogli, Landi e Lucioni alla guida delle sot

L'ex sindaco di Cerveteri dovrà però attendere ancora, in quanto l'assemblea di Città pulita non era stata convocata. Franco Papa al vertice di Civitavecchia infrastrutture

L'ex sindaco di Cerveteri dovrà però attendere ancora, in quanto l'assemblea di Città pulita non era stata convocata. Franco Papa al vertice di Civitavecchia infrastrutture

Sono iniziate oggi in tarda mattinata le assemblee tra l’amministratore unico di Hcs Rina Romagnoli e i vertici delle partecipate per l’individuazione dei nuovi amministratori unici che dovranno guidare le Sot.
E a quanto pare i nomi circolati nei giorni scorsi erano fondati. Oltre all’ormai noto Alfio Lucioni destinato a guidare la partecipata Argo, prendendo il posto di Guido Lupi che solo lo scorso fine settimana ha voluto rendere noto il resoconto dettagliato del suo operato, confermata Eleonora Landi alla guida di Ippocrate. Ancora da definire invece il nome dell’amministratore unico che guiderà Città Pulita. Se secondo l’ufficio stampa del Comune infatti sarebbe stato confermato il nome di Gino Ciogli, noto per aver amministrato i comuni delle città del litorale, Ladispoli e Cerveteri, in realtà ieri l’assemblea tra Romagnoli e i vertici di Città Pulita non si sarebbe svolta. Alla base, molto probabilmente degli errori procedurali nella convocazione dell’Assemblea. Nome nuovo anche per Civitavecchia Infrastrutture: Franco Papa. Nomine che dall’amministrazione sottolineano ancora «non sono il frutto di accordi o equilibri politici, ma di scelte operate dal primo cittadino sotto la sua responsabilità e in base a due soli criteri: la professionalità e la fiducia personale che ripone in questi professionisti (che in alcuni casi si prestano a titolo gratuito)». Nomi «scritti tutti a matita in cima ad aziende che molto probabilmente con l’anno prossimo non esisteranno più».

ULTIME NEWS