Pubblicato il

Don Baldini sarà trasferito: raccolta di firme ad Allumiere

ALLUMIERE – Allumiere in subbuglio per il probabile trasferimento di don Baldini: da domenica è partita una raccolta di firme e sono in molti ad aver sottoscritto la petizione. Gli allumieraschi, attaccati al parroco che è un punto di riferimento per tutti, si sono infervorati e la notizia del suo probabile trasferimento sta portando sconcerto e tristezza: «Monsignor Marrucci vuole spostare il parroco, abbiamo provato a chiedere udienza al presule ma non ci ha ascoltati – spiegano i parrocchiani di don Augusto – che senso ha privarci di lui? Questo cambio ci sembra senza senso, solo una mossa per spostare don Augusto che da anni è qui». Don Augusto però non parla ricordando che l’obbedienza è uno dei primi doveri di un sacerdote, ma la gente non ci sta e continua a lottare per trattenere l’amato parroco, tra questi anche il sindaco Battilocchio e i membri della maggioranza che non vogliono sentire ragioni e non accettano il trasferimento del parroco. La battaglia per trattenere don Augusto è stata sposata anche dai membri della minoranza. L’amministrazione di Allumiere già ha parlato con il Vescovo nei mesi scorsi e ha richiesto un incontro con il presule: «E’ vero che spetta al Vescovo cambiare i sacerdoti ma il suo compito è anche confrontarsi con la sua gente – spiega il sindaco Battilocchio – abbiamo il diritto di essere ascoltati. Don Augusto dovrebbe andare a Tarquinia e quello di Tarquinia (don Cono) a Civitavecchia. Anche il sindaco di Tarquinia, Mazzola e i tarquiniesi stanno cercando di trattenere il loro parroco, l’auspicio è che il Vescovo accolga le nostre istanze». (Rom. Mos.) 

ULTIME NEWS