Pubblicato il

"Treno crocieristi, la Regione non ha colpa"

CIVITAVECCHIA – «Il treno crocieristi viene svolto da Trenitalia divisione passeggeri. La Regione Lazio non paga per l’effettuazione del treno, ma se ne è fatta solo promotrice presso l’azienda». A mettere i puntini sulle ‘‘i’’ dopo gli sfoghi virtuali dei pendolari che lo hanno tirato in ballo, è proprio l’assessore regionale alla Mobilità e ai Trasporti Francesco Lollobrigida che precisa come «qualunque beneficio, seppur modesto contribuisce a ridurre l’affollamento sui treni regionali rimanenti». Un servizio, quello dato sulla Fr5 che «a causa della mancanza di materiale rotabile in capo a Trenitalia», che non può essere potenziato. Almeno momentaneamente. Il possibile, prosegue Lollobrigida, è stato fatto (parlando del treno spazzola da Ladispoli a Roma). E conclude: «Potremo potenziare la direttrice e rendere più vivibile la percorrenza solo con l’arrivo del nuovo materiale rotabile», ma «sarebbe opportuno che anche le amministrazioni locali programmassero nuove possibilità edificatorie solo in presenza di garanzie per i servizi». Intanto a Trenitalia è stato chiesto maggiore controllo sui biglietti.

ULTIME NEWS