Pubblicato il

Ritrovato il corpo del sub

Dell'uomo, il 48enne Giorgio Sorbara di Santa Marinella, si erano perse le tracce ieri mattina al largo del porticciolo turistico Riva di Traiano. Era rimasto bloccato a 50 metri di profondità all'interno del relitto della nave Adernò 

Dell'uomo, il 48enne Giorgio Sorbara di Santa Marinella, si erano perse le tracce ieri mattina al largo del porticciolo turistico Riva di Traiano. Era rimasto bloccato a 50 metri di profondità all'interno del relitto della nave Adernò 

CIVITAVECCHIA – Proseguono le ricerche di G.S., il sub 48enne di Santa Marinella scomparso ieri mattina mentre stava effettuando un’immersione a largo del porticciolo turistico Riva di Traiano, insieme a due amici. Prima della rpresa delle operazioni, una riunione operativa in Capitaneria di Porto, con tutte le forze impegnate: presente anche un nucleo specializzato di Napoli, i Vigili del Fuoco del nucleo Saf (speleo alpino fluviale), i sommozzatori dei carabinieri; per loro piano nave alla mano, anche se negli anni il relitto dell’Adernò, posto a 50 metri sul fondale, ha subito diverse trasformazioni, con l’apertura di nuovi ingressi o altri bloccati, ad esempio, da reti fantasma. Sul luogo delle ricerche anche i due amici del sub, che erano con lui al momento dell’immersione e che non lo hanno visto risalire, dando così l’allarme alla Guardia Costiera. G.S. aveva organizzato l’esplorazione del relitto affondato nella seconda Guerra Mondiale assieme proprio ai due amici. Probabile che il 48enne, avventurandosi da solo all’interno dell’Adernò, possa essere rimasto incastrato nel relitto, non riuscendo più a raggiungere i compagni e risalire.

IL CORPO RITROVATO NEL RELITTO (Ore 13.57) – È stato ritrovato poco fa il corpo senza vita di Giorgio Sorbara, il 48enne sub santamarinellese disperso da ieri. Il cadavere dell’uomo, esperto sommozzatore, è stato rinvenuto all’interno del relitto del piroscafo “Adernò”, a oltre 50 metri di profondità.

ULTIME NEWS