Pubblicato il

Benzinaio rapinato da due finti carabinieri

Bottino da oltre 30 mila euro. E' caccia ai due uomini 

Bottino da oltre 30 mila euro. E' caccia ai due uomini 

CIVITAVECCHIA – Ammonterebbe ad oltre 30 mila euro il bottino che due rapinatori si sono portati via nel primo pomeriggio di ieri, dopo un colpo messo a segno nel quartiere di Borgata Aurelia, poco distante dal Supercarcere, sull’Aurelia. Vittima un uomo che gestisce una pompa di benzina sull’autostrada A12. Secondo una prima ricostruzione il benzinaio aveva da poco finito di pranzare a casa con la famiglia: aveva con sé l’incasso della mattinata ed è uscito per andarlo a depositare in banca, prima di riaprire la stazione di servizio. Lungo la strada è stato affiancato da un’auto con a bordo due uomini: uno di questi con una paletta del Ministero degli Interni con la scritta “carabinieri”, ha intimato all’uomo di accostare e di scendere, qualificandosi entrambi come militari dell’Arma, pur essendo in borghese. Ma altro che carabinieri. Una volta sceso, armati di taglierino e pistola, l’hanno obbligato a consegnare il denaro. Forse lo stavano tenendo d’occhio da tempo ed hanno atteso il momento giusto per agire. Poi si sono dileguati, facendo perdere le proprie tracce. I carabinieri della compagnia di Civitavecchia hanno iniziato la caccia ai due rapinatori su tutto il territorio, con le ricerche ancora in corso.  

ULTIME NEWS