Pubblicato il

Siligato, sospeso il presidio in programma mercoledì

CIVITAVECCHIA – Dopo le proteste delle scorse settimane, dovute al mancato pagamento dello stipendio e soprattutto ai ritardi più volte denunciati, le organizzazioni sindacali hanno deciso di sospendere il presidio dei lavoratori della clinica Siligato indetto per la giornata di mercoledì.
Questo a seguito del comunicato emesso questa mattina con cui l’amministrazione della struttura sanitaria ha informato i propri dipendenti che per domani, martedì 28 agosto, a partire dalle 16, «verrà saldata – hanno spiegato il coordinatore sanità della Cgil Fp Angelo Guiducci e di quello della Uil Fpl Costantino Giampieri – la parte rimanente degli stipendi del mese di luglio, ossia l’80%. Rimane comunque lo stato di agitazione del personale – hanno aggiunto i due sindacalisti – in attesa di un incontro con la parte datoriale: una riunione importante che servirà per discutere dell’organizzazione del lavoro, del rilancio della clinica Siligato e del rispetto delle date di pagamento degli stipendi».
Nonostante la volontà di sospendere il presidio, comunque, i sindacalisti non abbassano la guardia.
Nel caso di future mancanze, e di ulteriori problemi non soltanto sul fronte versamenti, Cgil Fp e Uil Fpl sono comunque pronti a riprendere le iniziative sospese, con il coinvolgimento dei lavoratori della struttura di via Buonarroti. 

ULTIME NEWS