Pubblicato il

Dipendenti comunali in stato di agitazione

CIVITAVECCHIA – Nessuna risposta da parte dell’amministrazione comunale alla richiesta di Cisl-Fp e Uil-Fpl, alla richiesta di un incontro per discutere dell’assegnazione delle risorse umane all’interno delle strutture dirigenziali del Comune, della revisione del contratto collettivo decentrato, dell’apertura di un tavolo permanente sulla questione della sicurezza presso gli uffici comunali e dei progetti autofinanziati.
Tanco che le parti sociali hanno scritto al Sindaco, al Prefetto e alla Commissione di Garanzia, puntando il dito soprattutto contro il fatto che la giunta ha quantificato la somma di 16 mila euro annui lordi da attribuire quale assegno ad personam ai due dipendenti di ruolo comandati dal Comune di Santa Marinella presso il Pincio e contro la deliberazione di giunta che ha autorizzato la temporanea copertura di posti di qualifica dirigenziale tramite comando, senza la necessaria informazione preventiva, propedeutica all’avvio della necessaria consultazione con i sindacati.
Per questi motivi i sindacati hanno proclamato lo stato di agitazione del personale dipendente, con l’avvio della procedura del raffreddamento del conflitto.  

ULTIME NEWS