Pubblicato il

Pierfederici: "Rilanciamo le attività legate al mare"

CIVITAVECCHIA – Si dice soddisfatto il consigliere comunale della Lista Moscherini ed ex assessore al Mare Andrea Pierfederici dell’approvazione, all’unanimità, da parte del Consiglio Comunale del provvedimento per la “Adesione del Comune di Civitavecchia al gruppo di azione costiera Lazio Nord e la conseguente approvazione dello schema di statuto”. “Questo procedimento – ha spiegato – frutto del lavoro svolto dalla passata amministrazione e nello specifico dal sottoscritto, parte dall’approvazione della Delibera di giunta regionale n 862 del 21/11/2008 con la quale si approvava il programma Operativo dedicato all’ utilizzo del fondo Europeo per la Pesca 2007/2013 (FEP). Il FEP attua una serie di strategie di sviluppo locale a favore delle zone di pesca che dimostrino la volontà e la capacità di concepire ed attuare una strategia di sviluppo integrata e sostenibile comprovata dalla presentazione di un piano di sviluppo fondata su un partenariato rappresentativo, intervenendo attraverso la costituzione di Gruppi di Azione Costiera (GAC) nelle zone di pesca, il FEP si pone l’obiettivo di mantenere la prosperità economica e sociale, preservare e sostenere l’occupazione , favorire la qualità dell’ambiente costiero e favorire la cooperazione nazionale  e transnazionale”. Secondo Pierfederici questo provvedimento deve essere considerato il primo passo per il rilancio delle attività del Mare che vada di passo con uno sviluppo sostenibile delle zone di pesca. Il consigliere comunale ha infatti annunciato di farsi promotore, in consiglio, della promozione e ripartenza di tutto il “Pianeta del Mare”, “a partire – ha aggiunto – dalle attività marittime sportive, con la presentazione di una richiesta alle autorità competenti al fine di ottenere l’utilizzo di una banchina all’interno del porto dedicata alla pesca sportiva, alla riapertura dell’antemurale, per poi passare alla realizzazione del tanto atteso approdo per le barche dei civitavecchiesi, allo sviluppo sostenibile delle attività della pesca professionale ed alla riattivazione della camera iperbarica”.

 

ULTIME NEWS